162 CONDIVISIONI
2 Luglio 2021
11:15

Chi è Slavko Vincic, l’arbitro di Italia-Belgio agli Europei arrestato per sbaglio

Slavko Vincic sarà l’arbitro di Belgio-Italia, sfida valida per i quarti di finale degli Europei. 49enne sloveno, Vincic lo scorso anno era stato travolto da uno scandalo di droga, armi e prostituzione, ma è riuscito a dimostrare come si trattasse di un errore e fu scagionato dopo l’arresto. All’esordio agli Europei, ha già diretto due partite durante i gironi, mentre due sono anche i precedenti con l’Italia.
A cura di Valerio Albertini
162 CONDIVISIONI

A dirigere il quarto di finale degli Europei tra Belgio e Italia, in programma oggi alle ore 21 all'Allianz Arena di Monaco di Baviera, sarà Slavko Vincic. Nella sfida contro i Diavoli Rossi, sarà coadiuvato dagli assistenti Tomaz Klancnik e Andraz Kovacic, entrambi sloveni. Il quarto uomo sarà l'argentino Fernando Andres Rapallini, mentre al VAR ci sarà il tedesco Bastian Dankert.

42enne sloveno, Vincic è un direttore di gara internazionale dal 2010 e a Euro 2020 ha fatto il suo esordio in una competizione del livello degli Europei. Ha già arbitrato gli Azzurri in due occasioni Più che per le sue direzioni, che fanno di lui uno degli arbitri più promettenti del panorama internazionale, Vincic è salito alla ribalta delle cronache per un clamoroso errore giudiziario che, nello scorso anno, ha rischiato di incrinare la sua carriera. Fu infatti arrestato per sbaglio e poi scagionato nel maggio del 2020, quando è rimasto coinvolto in una vicenda di droga, armi e prostituzione.

Il retroscena su Vincic, lo scandalo in cui è rimasto erroneamente coinvolto

Nel maggio del 2020, infatti, è rimasto coinvolto, pur risultando poi completamente innocente, in una brutta vicenda di droga, armi e prostituzione. Il fischietto sloveno si trovava in una villa di Bijljina, in Bosnia Erzegovina, quando la polizia fece irruzione, arrestando 25 uomini e nove donne. La retata portò alla luce un losco giro d'affari, basato sul traffico di droga, il possesso illegale di armi e lo sfruttamento della prostituzione. Le forza dell'ordine, infatti, sequestrarono quattordici pacchi di cocaina, tre giubbotti antiproiettile, una serie di pistole e 10.000 euro in varie valute. Inizialmente accusato di essere un cliente del giro di ragazze che faceva capo a Tijana Maksimovic, Vincic ha sempre sostenuto di essersi trovato nell'abitazione per puro caso e, dopo giorni difficili, la sua versione è stata confermata:

Ho accettato un invito a pranzo, è stato l'errore più grande della mia vita e me ne pento. Ero seduto con la mia compagna, quando all'improvviso è arrivata la polizia. Ero in quella villa per pura casualità. Ho una mia azienda ed ero in Bosnia per una riunione di lavoro. Non ho nulla a che fare con le persone che sono state fermate e arrestate.

Le partite dirette a Euro 2020 e i precedenti con l'Italia

Fortunatamente, Vincic è uscito indenne da una vicenda che avrebbe potuto macchiare irrimediabilmente la sua immagine. Da allora, ha continuato a crescere come arbitro e, dopo la direzione del quarto di finale di Champions League tra Porto e Chelsea e della semifinale di Europa League tra Arsenal e Villarreal, è arrivata la chiamata per far parte dei direttori di gara di Euro 2020. Qui, ha già arbitrato due match: Spagna-Svezia, valido per la prima giornata del Gruppo E, e Svizzera-Turchia, terzo turno del Gruppo A, il girone dell'Italia.

Gli azzurri li ha già diretti in due occasioni: 2-0 contro l'Albania del 24 marzo 2017, con Giampiero Ventura in panchina, e 2-0 contro la Bulgaria del 28 marzo 2021, con Roberto Mancini c.t., partite entrambe valide per le qualificazioni Mondiali.

Vincic ha arbitrato anche sfide in cui erano coinvolti club italiani, come quella tra Inter e Shakhtar Donetsk della scorsa edizione della Champions League, mentre in Europa League ha diretto proprio i nerazzurri in un'occasione, la Lazio in due e il Milan nell'ottavo d'andata contro il Manchester United.

162 CONDIVISIONI
L'arbitro di Belgio-Canada è in confusione totale: negati inspiegabilmente due rigori
L'arbitro di Belgio-Canada è in confusione totale: negati inspiegabilmente due rigori
Rimedio inopportuno in telecronaca sull’arbitro zambiano: “Ci sono davvero tante razze”. Poi si scusa
Rimedio inopportuno in telecronaca sull’arbitro zambiano: “Ci sono davvero tante razze”. Poi si scusa
Italia in corsa per ospitare Euro 2032, candidatura presentata: testa a testa con la Turchia
Italia in corsa per ospitare Euro 2032, candidatura presentata: testa a testa con la Turchia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni