Adesso è ufficiale: Borja Valero è di nuovo un calciatore della Fiorentina. Dopo l'esperienza di tre anni all'Inter il centrocampista spagnolo tornerà a vestire la maglia viola. Il "Sindaco" indosserà la maglia numero 6 e non la 20 come nella precedente esperienza nel capoluogo toscano. Già lo scoro anno Borja sembrava vicino ad un ritorno ma ha deciso di giocarsi le sue carte alla corte di Antonio Conte. Il calciatore spagnolo è stato un vero e proprio simbolo del club gigliato dal 2012 ed il 2017 e striscione affisso nelle prime ore di ieri mattina su una delle cancellate esterne dello stadio Franchi di Firenze, firmato dal violaclub "Unonoveduesei", ne è la riprova: "Firenze rispetta e onora ogni uomo vero. Bentornato Borja Valero". 

Borja ha sostenuto ieri la sua prima seduta atletica e anche se ancora impossibilitato ad allenarsi con il resto dei compagni si è già rivisto al centro sportivo: in attesa dell’esito del secondo tampone Borja Valero non poteva partecipare al lavoro di squadra. Ma in quanto svincolato è potuto comunque scendere in campo. Considerato il finale dello scorso campionato che lo ha visto tra i protagonista del percorso europeo dell'Inter, Beppe Iachini potrebbe decidere di portarlo in panchina già contro il Torino.

Il comunicato

Questa la nota del club viola sul ritorno in Toscana del centrocampista spagnolo dopo l'esperienza all'Inter:

La Fiorentina comunica di aver tesserato il calciatore Borja Valero Iglesias.

Borja è nato a Madrid il 12 gennaio 1985.

Il calciatore spagnolo torna a Firenze, dopo tre stagioni nelle quali ha giocato con la maglia dell’Inter, collezionando 100 presenze e 5 gol.

Dal 2012 al 2017 Borja Valero è stato uno dei pilastri del centrocampo della Fiorentina che raggiunse la qualificazione alle coppe europee in 4 occasioni, rappresentando i nostri colori in 212 occasioni e realizzando 17 reti.

Borja indosserà la maglia numero 6.