203 CONDIVISIONI
Pallone d'oro 2022
22 Ottobre 2022
11:58

Benzema ha sfiorato l’en plein al Pallone d’Oro: mancano 9 punti, in quattro hanno preferito altri

Sono stati diffusi i voti del Pallone d’Oro 2022: Karim Benzema ha stracciato la concorrenza, facendo registrare il secondo divario di sempre sul secondo classificato nella storia del trofeo. Il francese ha ottenuto 549 punti sui 558 disponibili: ecco chi non lo ha votato.
A cura di Paolo Fiorenza
203 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Pallone d'oro 2022

Karim Benzema ha vinto il Pallone d'Oro 2022, precedendo Sadio Mané e Kevin De Bruyne, con Robert Lewandowski e Mohamed Salah a completare la top 5 di quest'edizione del trofeo organizzato da France Football. Più che vincere, il 34enne attaccante del Real Madrid ha stravinto, polverizzando la concorrenza come peraltro era nelle previsioni da mesi alla luce delle nuove regole per l'assegnazione del premio. Eliminato il criterio della carriera che tanta acqua aveva portato ai mulini di Messi e Ronaldo, si è guardato a prestazioni individuali e collettive, trofei vinti, classe del giocatore e fairplay. Il tutto considerando non più l'anno solare, ma la stagione calcistica 2021/22.

Su queste basi, il successo di Benzema era scolpito, visti i gol a pacchi, le prestazioni meravigliose e le vittorie col Real. E la classifica finale, adesso che sono stati diffusi anche i punti, rispecchia un dominio come raramente era accaduto nella storia del Pallone d'Oro: il francese ha trionfato con 549 punti, staccando Mané (secondo a 193) di ben 356 punti: si tratta del secondo divario di sempre dopo quello fatto registrare nel 2016, quando Cristiano Ronaldo superò Messi di 426 punti (745 contro 316).

Karim Benzema col Pallone d’Oro 2022 sul palco di Parigi
Karim Benzema col Pallone d’Oro 2022 sul palco di Parigi

I 549 punti di Benzema hanno fatto quasi il pieno, visto che ne poteva portare a casa 558: gliene mancano dunque 9 per quello che sarebbe stato un record probabilmente mai più superabile. Il conto è presto fatto: da quest'anno i votanti sono 100, espressione delle prime 100 nazioni del ranking FIFA. Ogni elettore doveva indicare cinque nomi, con un sistema di punti che avrebbe premiato il primo con 6 e poi quelli dopo a scalare con 4, 3, 2 e 1. Sulla carta dunque c'erano a disposizione 600 punti per un ipotetico en plein, ma a France Football non sono arrivate le votazioni di 7 Paesi: Burkina Faso, Costa Rica, Curacao, Emirati Arabi Uniti, Giamaica, Scozia e Uzbekistan.

Con 93 elettori residui e 6 punti assegnati al primo, ecco dunque che il pieno possibile era di 558. Ma chi è che ha tolto quei 9 punti a Benzema non ritenendolo il migliore della stagione 2021/22? Sono stati in quattro: l'Egitto lo ha piazzato dietro il campione di casa Salah, stessa scelta fatta dall'Olanda, mentre il Senegal gli ha preferito il suo Mané ed infine la Slovenia ha classificato Benzema terzo dietro De Bruyne e Lewandowski. Come si vede, il francese era comunque presente nelle lista di tutti e 93 i votanti. Si arriva così ai ‘soli' 549 punti di Karim ‘The Dream': l'implacabile bomber se ne farà una ragione. Del resto, ad altri è andata decisamente peggio: se Messi non era neanche nell'elenco dei 30, Ronaldo era presente ma ha chiuso a zero punti, specchio del momento difficile della sua carriera.

203 CONDIVISIONI
28 contenuti su questa storia
C'era un infiltrato alla cerimonia del Pallone d'Oro: si è nascosto 26 ore in un bagno del teatro
C'era un infiltrato alla cerimonia del Pallone d'Oro: si è nascosto 26 ore in un bagno del teatro
Lewandowski resta umile: va alla cerimonia del Pallone d'Oro con un orologio da pochi euro
Lewandowski resta umile: va alla cerimonia del Pallone d'Oro con un orologio da pochi euro
Lewandowski perseguitato al Pallone d'Oro: De Bruyne e Benzema imbarazzati, non possono guardare
Lewandowski perseguitato al Pallone d'Oro: De Bruyne e Benzema imbarazzati, non possono guardare
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni