I dirigenti dell'Arsenal hanno deciso di rinunciare a un terzo del proprio stipendio per dodici mesi. Così facendo la proprietà e il gruppo dirigenziale salvaguardano tutti i posti di lavoro e garantisce che nessun dipendente vedrà decurtato il rispettivo stipendio. Una bella mossa quella dei dirigenti Gunners che hanno voluto rendere partecipi i tifosi di questa novità, e lo hanno fatto attraverso un lungo comunicato.

I dirigenti dell'Arsenal si riducono lo stipendio

I proprietari dei Gunners hanno chiesto ai dirigenti di ridursi di un terzo lo stipendio per un anno. Un bel gesto davvero questo da parte del club londinese che in questo modo salvaguarda i dipendenti. Kroenke garantisce che nessuno perderà il posto:

I nostri proprietari, Kroenke, Sports & Entertainment, sono totalmente impegnati a supportare l’Arsenal in questo momento difficile. Stiamo anche controllando attentamente i nostri costi. Abbiamo bloccato la maggior parte delle spese in conto capitale e le nostre spese operative sono rigorosamente controllate. All’inizio di questo mese, il nostro team esecutivo si è offerto volontario di rinunciare a più di un terzo dei propri guadagni nei prossimi 12 mesi. Non stiamo prendendo in considerazione licenziamenti e siamo concentrati sulla protezione di benessere, lavoro e stipendi. Tutti i nostri dipendenti ricevono i loro stipendi completi e prevediamo di continuare. Al momento non intendiamo utilizzare il programma di sostegno del governo.

Anche i calciatori dell'Arsenal potrebbero ridursi lo stipendio

L'Arsenal fa anche sapere di essere in trattativa con i calciatori, che potrebbero anche loro decidere di supportare il club rinunciando a una parte dei rispettivi stipendi. Le trattative tre club e giocatori sono iniziate, ma ancora non hanno avuto buon fine:

Negli ultimi 10 giorni abbiamo discusso con loro sulle potenziali sfide finanziarie future e su come stiamo pianificando. Sono in corso conversazioni produttive su come i nostri giocatori potrebbero supportare la squadra in modo appropriato. Non abbiamo e non faremo alcun commento in merito fino a quando queste discussioni private non saranno concluse.