L'Olimpia Milano, tramite un comunicato, ha annunciato come la disputa della partita del Round 5 di EuroLeague contro lo Zenit San Pietroburgo, sia stata rinviata a data da destinarsi. In origine la gara, in origine già rinviata e riprogrammata proprio per domani, mercoledì 11 novembre, è stata ufficialmente rinviata di nuovo. Il motivo è da attribuire ai numerosi casi di positivi al Covid-19 riscontrati dalla società nella giornata di ieri nel gruppo squadra dopo i tamponi a cui si erano sottoposti i giocatori.

Un numero alto che impedisce all'Olimpia Milano di schierare otto giocatore come previsto dal regolamento. Secondo le nuove norme speciali apportate dopo l'emergenza Covid-19, le partite che vengono sospese possono poi essere riprogrammate fino ad un massimo di tre volte. Nella giornata di ieri Olimpia Milano aveva comunicato in una nota come fossero stati riscontrati numerosi casi di Covid-19 all'interno del gruppo squadra che hanno portato la società a sospendere ogni tipo di attività.

Basket, Eurolega: Zenit-Olimpia Milano rinviata a data da destinarsi

Euroleague Basketball si farà dunque carico di individuare insieme alle due squadre l’opzione migliore per riprogrammare una seconda volta la partita. La data di disputa della gara sarà annunciata dalla stessa Euroleague Basketball una volta che questa sarà riuscita ad individuare la prima data utile per entrambe le società.

Nel frattempo, nella giornata di domani, nell'Olimpia Milano verranno svolti nuovi tamponi per capire le condizioni dei giocatori risultati positivi al Covid-19 nella giornata di ieri. È probabile comunque che anche la gara in programma venerdì 13 novembre tra Khimki Mosca e la stessa Olimpia Milano, venga rinviata anche questa a data da destinarsi.