31 Marzo 2022
18:22

L’incredibile Hulk iraniano va a terra con uno spintone: “È un bluff da photoshop”

Martyn Ford e Sajad Gharibi sono pronti a sfidarsi nel combattimento presentato come una sfida spacca ossa. L’iraniano, che sui social ha alimentato la leggenda di Hulk asiatico sbriciolando mattoni a mani nude, incontrerà l’uomo più spaventoso al mondo. E volano già i primi colpi…
A cura di Maurizio De Santis
Il faccia a faccia tra Floyd e Sajad Gharibi, conosciuto con il soprannome di Hulk.
Il faccia a faccia tra Floyd e Sajad Gharibi, conosciuto con il soprannome di Hulk.

Martyn Ford e Sajad Gharibi si sono ritrovati faccia a faccia. L'uomo più spaventoso al mondo per muscoli e stazza a un palmo dall'Hulk iraniano. Il 30 aprile si sfideranno sul ring e regoleranno i conti in sospeso alla vecchia maniera: vince chi resta in piedi al termine di quello che è stato annunciato come una sfida spacca ossa, lo scontro tra colossi. Da un lato l'inglese alto 2.03 metri, quasi venti centimetri in più rispetto all'avversario che arriva dall'Asia; dall'altro il rivale che sui social ha alimentato il suo accostamento al gigante verde della Marvel pubblicando video impressionanti e lanciando l'urlo di battaglia "nessuno può fermarmi".

Incroceranno ancora una volta lo sguardo (e i guantoni) nell'O2 Arena di Londra e faranno sul serio. Bando alle ciance social, al diavolo le chiacchiere da guerra di nervi: sarà una lotta senza quartiere. Niente più esibizione di allenamenti impossibili, con tanto di mura prese a cazzotti e mattoni sbriciolati a mani nude. Tecnica, resistenza e potenza dei colpi dirà chi è più forte davvero.

Un assaggio di quel che potrà accadere c'è stato in un incontro di "presentazione" ufficiale. Senza convenevoli, coi nervi a fior di pelle, a muso duro, Ford e Gharibi si sono annusati e hanno offerto spettacolo. Il ring sentenzierà il vincitore ma a giudicare da quel che si è visto, l'inglese non s'è lasciato affatto intimorire da "Hulk spacca". Anzi, ha subito messo le cose in chiaro, come si apprende da un paio di video pubblicati da @muscleinsider che testimoniano "cosa si sono detti".

Si sono chiariti con il linguaggio che conoscono meglio… "Non era quello che pensavo", ha ammesso Ford al Daily Star manifestando delusione dopo il primo contatto con il rivale. "Se devo essere onesto credo che abbia già ingannato il mondo intero con Photoshop. Incontrarlo nella vita reale non è così impressionante come vederlo nelle foto".

Il conto alla rovescia è iniziato. Ford non aspetta altro che il gong dia il via al combattimento. È convinto che possa spazzar via Gharibi senza problemi. Intanto prende le misure e in un video dà un saggio della sua potenza all'iraniano: prima resiste a una sua carica, sbattendolo per terra poi con uno spintone lo manda gambe all'aria, spingendolo lontano. "È minuscolo, non è così come sembra – ha aggiunto Ford -. È solo un ragazzo molto grosso".

Scozia e Argentina perdono la testa, terribile rissa in campo: scene vergognose
Scozia e Argentina perdono la testa, terribile rissa in campo: scene vergognose
Ginnastica italiana, ancora orrori:
Ginnastica italiana, ancora orrori: "Sangue dal naso per gli schiaffi, ragazze tirate per i capelli"
Distrutta la casa della scalatrice Elnaz Rekabi, spunta un video agghiacciante: medaglie tra le macerie
Distrutta la casa della scalatrice Elnaz Rekabi, spunta un video agghiacciante: medaglie tra le macerie
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni