18 Maggio 2022
10:44

Netflix taglia 150 posti di lavoro: “Siamo costretti da esigenze aziendali”

Il colosso dello streaming ha annunciato il taglio di 150 posti di lavoro. È la diretta conseguenza del calo degli abbonati e del segno rosso al flusso di cassa.

Continuano le notizie che riguardano principalmente il futuro e la nuova organizzazione di Netflix. Il colosso dello streaming ha annunciato il taglio di 150 posti di lavoro. È la diretta conseguenza del calo degli abbonati e del segno rosso al flusso di cassa. La società sta ripensando al suo modello di business, come è noto, con due nuove attività: i live show e un profilo light supereconomico (con la pubblicità).

Ecco dove Netflix taglierà i posti di lavoro

Come si apprende, Netflix non ha specificato quali saranno i dipartimenti che saranno tagliati ma – a differenza della realtà italiana, che ha appena iniziato il suo percorso annunciato anche con una nuova sede – i posti di lavoro saranno maggiormente tagliati negli Stati Uniti, dove l'azienda ha una esposizione maggiore.

Le nuove esigenze di Netflix

Un portavoce Netflix ad Adnkronos ha spiegato: "Il rallentamento della crescita dei ricavi ci costringe a rallentare anche la crescita dei costi. Purtroppo oggi lasciamo andare circa 150 dipendenti, per lo più statunitensi. Questi cambiamenti sono guidati principalmente da esigenze aziendali piuttosto che da prestazioni individuali, il che li rende particolarmente difficili perché nessuno di noi vuole dire addio a colleghi così grandi. Stiamo lavorando duramente per sostenerli in questa difficile transizione”.

Netflix sta cancellando molte serie tv

Come d'altronde è notizia recente, secondo quanto riferito dal The Mirror, che Netflix avrebbe cancellato molte serie TV e film dopo la recente perdita di abbonati. Netflix è crollata di quasi il 40% a Wall Street e ha bruciato 58 miliardi di capitalizzazione di mercato,  dopo aver annunciato una perdita di 200.000 abbonati all'inizio di questo mese. Nei prossimi mesi, cambierà tutto: il profilo supereconomico potrebbe risollevare le sorti del colosso.

Elisabetta Franchi:
Elisabetta Franchi: "Una dirigente mamma si ritrova un problema. Asilo aziendale? Ci ho provato"
Ascolti tv, L'amica geniale 3 cresce senza il Papa e doppia Checco Zalone
Ascolti tv, L'amica geniale 3 cresce senza il Papa e doppia Checco Zalone
Il finale di Studio Battaglia, Barbora Bobulova:
Il finale di Studio Battaglia, Barbora Bobulova: "Le donne sono eroiche, questa serie è per loro"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni