21 Aprile 2022
22:10

Protesta a Il Cantante Mascherato, l’odiato Rudy Giuliani tra i concorrenti: il giudice se ne va

in America ha fatto scalpore la partecipazione a Il Cantante Mascherato dell’ex sindaco di New York, nonché avvocato e braccio destro di Donald Trump, uno degli uomini più odiati d’America. Al momento dello svelamento, l’attore Ken Joang ha abbandonato il palco.
A cura di Andrea Parrella

Il Cantante Mascherato non smette di regalare sorprese. La versione americana del programma, trasmessa dall'emittente Fox, ha smascherato uno dei protagonisti di questa edizione, braccio destro e avvocato di Donald Trump, Rudy Giuliani, suscitando indignazione tra i giudici del programma.

Ken Joang lascia lo studio

Il 77enne ex sindaco di New York è stato l'elemento di sorpresa dello show trasmesso da Fox, quando la sua testa è spuntata dal costume nel quale si nascondeva da diverse settimane. Un momento che ha spaccato in due la giuria, portando uno dei componenti, l'attore Ken Joang, a lasciare lo studio in segno di protesta. "Basta, io me ne vado", ha detto mentre il concorrente cantava la sua canzone dopo essere stato "scoperto".

La reazione degli altri giudici

Gli altri giudici sono rimasti ugualmente sorpresi, visto che Giuliani è uno degli uomini più odiati d'America, almeno per una parte consistente dell'opinione pubblica. Al momento dello smascheramento non deve essere stato chiaro a tutti che sotto la maschera di uno strano uccello chiamto Jack in the Box ci fosse proprio Giuliani. Nicole Scherzinger, seduta in giuria, si è chiesta se si trattasse di Robert Duval e in quel momento Ken Jeong, seduto al suo fianco, ha risposto seccamente "no, non è Robert Duval", avendo intuito di chi si trattasse.

Perché le proteste contro Giuliani

Da settimane si parlava della possibilità che sotto la maschera ci fosse proprio Giuliani, alimentando un vento di proteste. A tal proposito, una conferma (anche se non esplicita) della presenza di Giuliani al Cantante mascherato era arrivata dal creatore dello show, il sudcoreano Wonwoo Park: "In Corea è un taboo ospitare politici o personaggi controversi in un programma come questo. Ma non si può pretendere che ogni volta che la maschera viene via, dietro ci sia un personaggio piacevole. Più stagioni del Cantante mascherato facciamo, più capiamo che non possiamo sempre avere concorrenti che piacciono a tutti".

Il cantante mascherato 2022, chi sono i concorrenti: le maschere svelate e gli indizi
Il cantante mascherato 2022, chi sono i concorrenti: le maschere svelate e gli indizi
La prima puntata de Il cantante mascherato 2022: gli indizi sulle 12 maschere e le ipotesi dei giudici
La prima puntata de Il cantante mascherato 2022: gli indizi sulle 12 maschere e le ipotesi dei giudici
Il messaggio di pace per l'Ucraina al Cantante Mascherato:
Il messaggio di pace per l'Ucraina al Cantante Mascherato: "Il nostro pensiero va ai bambini"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni