2.765 CONDIVISIONI

Fabio Fazio “accusa” la Rai, finito Che Tempo Che Fa il conduttore pubblica un video che dice tutto

Il giorno dopo l’ultima puntata di Che Tempo Che Fa, il conduttore pubblica un video pacifico solo nei toni, in cui l’accusa alla Rai è tutta racchiusa in un simbolo che non poteva essere più esplicito.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Andrea Parrella
2.765 CONDIVISIONI
Immagine

I simboli sono solo simboli, nascondono tutto e niente. Piuttosto esplicito, ad esempio, è il messaggio nemmeno troppo nascosto del video social con cui Fabio Fazio ha ribadito i ringraziamenti al pubblico espressi nel corso dell'ultima puntata di Che Tempo Che Fa. Il fare calmo che contraddistingue il presentatore, va in netto contrasto con i simboli contenuti nel video, che sono in realtà un esplicito messaggio al servizio pubblico. Un'azienda che Fazio ha sì lasciato per scelta propria, ma dall'altra parte nessuno parrebbe essersi preoccupato di trattenerlo. E lui lo dice chiaramente.

Il video di Fabio Fazio è esplicito soprattutto per lo sfondo, dove campeggia una stampa della prima pagina del quotidiano francese L'Aurore con lo storico J'Accuse, l'editoriale con cui Emile Zola, nel 1898, si rivolgeva al presidente della Repubblica francese in forma di lettera aperta per denunciare le irregolarità e le illegalità commesse nel corso del processo che vide condannato per alto tradimento il militare Alfred Dreyfus. Il sopruso, l'ingiustizia, questi i concetti alla base dell'editoriale di Zola, concetti che rappresentano, se pure sotto forma di allusione, il sotto testo sostanziale del j'accuse, pacifico solo nei toni, del conduttore:

Voglio dirvi davvero grazie, sono stato travolto da un'ondata di affetto, commozione, emozione, che mi ha consolato, riscaldato. Voglio dirvi grazie di cuore. Il nostro rapporto continuerà, spero a lungo, ma intanto mi porto via questo ricordo bellissimo dell'abbraccio di tantissime persone che erano davanti al video ieri sera, che fisicamente in studio mi hanno abbracciato. È un affetto che voglio restituire a tutti ribadendo ancora una volta che sono stati anni bellissimi.

Il finale del video, tuttavia, richiama alle parole che Fazio aveva già pronunciato nel suo discorso di saluti in puntata ed è la ciliegina sulla torta dell'affaire Fabio Fazio: "E poi, se da Marte e Giove non sono arrivati segnali, vorrà dire che cercheremo mondi inesplorati".

Il riferimento alla mancata volontà della Rai di rinnovare il suo contratto è più chiaro che mai e certifica la posizione di Fabio Fazio, a dispetto delle voci contrarie arrivate in giornata, come quella di Rita Dalla Chiesa, che ha puntato il dito contro un certo vittimismo da parte dello stesso Fazio e di Lucia Annunziata, anche lei in uscita dalla Rai:

Stanno facendo tutto da soli. I Fazio, le Annunziata, ma anche tutti gli altri che stanno pensando di andarsene, non sono mai stati al centro di una rottamazione voluta dal centrodestra. Inutile facciano le vittime. Addirittura erano stati riconfermati. Togliendo le tende, perché non si sentono in linea con questo Governo, (ma con gli altri Governi sì, eccome!) hanno solo dimostrato quanto deboli in realtà siano, senza il loro partito dietro.

2.765 CONDIVISIONI
Fabio Fazio sparisce dai social di Che Tempo Che Fa, gli account restano di proprietà della Rai
Fabio Fazio sparisce dai social di Che Tempo Che Fa, gli account restano di proprietà della Rai
Fabio Fazio: "Io e la Rai siamo la stessa cosa" e il pubblico lo accoglie con un lungo applauso
Fabio Fazio: "Io e la Rai siamo la stessa cosa" e il pubblico lo accoglie con un lungo applauso
Fabio Fazio: "Si dice la politica fuori dalla Rai, ma è la sua più grande vetrina"
Fabio Fazio: "Si dice la politica fuori dalla Rai, ma è la sua più grande vetrina"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni