5.988 CONDIVISIONI
Grande Fratello Vip 2021/2022
8 Gennaio 2022
9:19

Barù contro Signorini su caso Ricciarelli: “Solo in Italia si fanno passare queste cose così brutte”

Barù Gaetani si è espresso in merito la gestione del caso Katia Ricciarelli al Grande Fratello Vip: “Non è una questione di generazione, mio nonno non avrebbe mai detto una cosa del genere, non capisco perché in Italia si facciano passare queste cose, negli USA saresti fucked. Cose brutte”.
5.988 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Grande Fratello Vip 2021/2022

Barù Gaetani si è espresso in merito la gestione del caso Katia Ricciarelli al Grande Fratello Vip. Dopo aver conferito l'immunità alla soprano, rendendola di fatto intoccabile nelle nomination, Alfonso Signorini ha glissato sulla questione squalifica dopo le frasi sessiste, razziste ed omofobe imputatele. Il conduttore aveva in parte motivato le infelici uscite razziste contro Lulù Selassié come lo specchio della mentalità di un tempo, che oggi come oggi porterebbe persone come sua madre o la stessa Ricciarelli a rimanere incastrate in erronee convinzioni: "Anche mia madre chissà quante volte ha detto di uno straniero ‘ma che se ne tornasse al paese suo', mica questo fa di lei una razzista".

Il commento di Barù sulla questione Ricciarelli al GF Vip

E invece per fortuna c'è chi non la pensa così ed è proprio il nipote di Costantino Della Gherardesca: "Non è una questione di generazione, mio nonno non avrebbe mai detto una cosa del genere, non capisco perché in Italia si facciano passare queste cose, negli USA saresti fucked. Cose brutte". In America "saresti fottuto", questa l'opinione di Barù che, parlando di quanto accaduto in puntata con Jessica Selassié, si è lasciato andare a un commento negativo sulla gestione di tutto il blocco e sulla mancata presa di posizione nei confronti della Ricciarelli.

Barù vuole uscire dalla Casa del Grande Fratello Vip 2022

Tra l'altro, Barù vuole anche uscire dal GF VIP. Durante la diretta, ha apertamente dichiarato a Signorini di essersi stancato di stare dentro la Casa di Cinecittà e di sentirsi a posto con il percorso durato tre settimane. Non lo accattiva nemmeno l'idea di una relazione per movimentare le dinamiche di gioco, anzi, a Sophie e Soleil che hanno cercato di testare il terreno per capire chi avrebbe potuto piacergli tra Jessica Selassié e Valeria Marini e se fosse almeno un minimo aperto all'ipotesi di una storia televisiva per conquistare un posto nelle clip del serale, ha risposto lapidario: "Jessica? Non capisce le mie battute, figuriamoci. Comunque non inizierei nessuna storia d'amore qui dentro, specialmente per mezza clip, tanto se voglio le dò di mio le clip".

5.988 CONDIVISIONI
1281 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni