2.114 CONDIVISIONI
9 Gennaio 2023
16:25

Alessia Marcuzzi: “Via da Mediaset perché non mi riconoscevo più, in Rai mi sento protetta”

Alessia Marcuzzi durante la conferenza stampa di presentazione di Boomerissima, in partenza su Rai 2 il 10 gennaio alle 21.20, ha chiarito in che rapporti è con Mediaset e come l’ha accolta la Rai. A Sanremo 2023 con Amadeus? “Gli auguro un Festival incredibile, ma non mi proietto in un futuro con lui. Posso dire che nella puntata de I soliti ignoti ci siamo divertiti come al Festivalbar”.
A cura di Eleonora D'Amore
2.114 CONDIVISIONI

Alessia Marcuzzi durante la conferenza stampa di presentazione di Boomerissima, in partenza su Rai 2 il 10 gennaio alle 21.20, ha chiarito in che rapporti è con Mediaset e come l'ha accolta la Rai. Il nuovo programma da lei scritto e condotto metterà per la prima volta a confronto due generazioni: quella dei boomers, ovvero i vip che, come la conduttrice, hanno amato molto gli anni ’80 e ’90, e quella dei millennials, ovvero influencers che hanno invece vissuto prevalentemente l’epoca del nuovo millennio.

È la prima volta che scrivo e conduco un programma cucendolo su me stessa. In Rai ho trovato grande accoglienza da parte di tutti e tanto amore, una protezione che mi ha fatto sentire in famiglia. Ho ricevuto amore anche in tutti gli anni a Mediaset, non ci siamo lasciati litigando, avevo solo bisogno di un po’ di tempo per me, da dedicare al lavoro sul web. Era una cosa mia personale, maturata in pandemia, mi vedevo in video e non mi riconoscevo più. In questo periodo ho pensato di voler fare un programma che mi permettesse di non essere solo alla conduzione, ma di diventare una performer a tutto tondo. Negli ultimi anni lo avevo sperimentato più sui social che in tv, quindi Boomerissima è stata l’occasione perfetta. Non sono in esclusiva con la Rai però. 

Boomerissima e i litigi dietro le quinte

Qual è il suo lato boomer e quale quello millennial? "Il mio lato boomer è nel rapporto con la tecnologia, sono proprio negata, mentre sono millennial nell’apertura mentale delle generazioni di oggi, non ho tabù o pregiudizi, sono libera dalle paranoie proprio come loro".

Sul litigio dietro le quinte tra Claudia Gerini e Tommaso Zorzi: "Pensavamo potesse essere una gara più scanzonata, in realtà si sono accaniti sul serio. La gara è stata molto sentita rispetto allo show, quindi l’atmosfera era vivace, ci sono stati momenti anche molto accesi. La sana competizione che è venuta fuori è andata fuori controllo. Sabrina Salerno ed Elettra Lamborghini nemmeno hanno scherzato. L’importante è partecipare? No, abbiamo capito che per loro era vincere (ride, ndr)".

Il feeling con Amadeus e Fiorello come al Festivalbar

Ospite di Amadeus a I soliti ignoti, Alessia Marcuzzi ha contribuito al picco di ascolti con gag e risate con il conduttore e amico. Un'atmosfera simile a quella creata con Rosario Fiorello a Viva Rai2. Da qui la domanda sulla possibilità di vederla come co-conduttrice o anche solo ospite del Festival di Sanremo 2023:

Con Rosario ed Amadeus ho ritrovato in Rai lo stesso feeling che avevamo al Festivalbar. Auguro ad Amadeus un Festival incredibile, ma non mi proietto mai nel futuro con loro. Penso al presente quindi posso dire che nella puntata de I soliti ignoti ci siamo divertiti come matti, Sanremo lo seguirò da casa con le mie pagelle.

Erede di Mara Venier? La risposta della conduttrice

Mara Venier l'ha indicata come sua degna erede per la conduzione di Domenica In, cosa pensa di questo ipotetico passaggio di testimone? "No, di regina della domenica ce n’è una sola, è Mara Venier. È un’amica e la ringrazio, ma resta lei al timone".

Le parole di Coletta e la scelta di andare su Rai 2

Le parole di Stefano Coletta hanno scandito nel modo migliore il passaggio di Alessia Marcuzzi in Rai, aprendo una nuova parentesi nella sua brillante carriera: "Non volevo che Alessia tornasse solo come conduttrice, ma anche come performer, quindi la vedrete danzare e fare caciara, gestire tanti altri ospiti che faranno lo show insieme a lei attraverso il ballo e il canto. La volevo in questa forma meno prevedibile e sono certo che ci divertiremo davvero tanto". Andare in onda su Rai2, rete più scivolosa di altre agli ascolti tv, è stata una scelta della conduttrice: "Sono andata da Stefano Coletta e gli ho chiesto di andare espressamente su Rai 2, in una rete che mi somiglia molto anche se non garantisce sempre ascolti alti, avevo voglia di mettermi in gioco".

2.114 CONDIVISIONI
Anche Alessia Marcuzzi a Sanremo, sarà al dopofestival di Fiorello a Viva Rai 2
Anche Alessia Marcuzzi a Sanremo, sarà al dopofestival di Fiorello a Viva Rai 2
Nicola Savino:
Nicola Savino: "Come Alessia Marcuzzi, via da Mediaset per crescere. Fiorello? Sta tornando in tv"
Alessia Marcuzzi premiata dalla Rai:
Alessia Marcuzzi premiata dalla Rai: "Boomerissima allungato dopo il successo su Rai2"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni