4.614 CONDIVISIONI
4 Novembre 2022
18:02

Vladimir Luxuria: “Sono tornata a essere cattolica, prima non mi sentivo degna”

Ospite del programma BellaMa, Vladimir Luxuria ha raccontato di aver riscoperto la sua fede in Dio, dopo un periodo in cui pensava di non esserne degna per via della sua identità sessuale: “Sono ritornata a essere cattolica perché Dio accoglie tutti. Non mi sentivo degna per la mia identità sessuale”.
A cura di Elisabetta Murina
4.614 CONDIVISIONI

Vladimir Luxuria è stata ospite della puntata del 4 novembre di BallaMa, il programma di Pierluigi Diaco in onda ogni giorno su Rai2. L'opinionista e volto tv ha raccontato di aver riscoperto la sua fede in Dio, dopo aver passato anni a credere di non essere degna per via della sua identità sessuale. 

Le parole di Vladimir Luxuria

Ai microfoni di Pierluigi Diaco, Luxuria ha raccontato come vive oggi la religione, che è parte attiva della sua vita, dopo aver passato anni ad allontanarla per via della sua identità sessuale. "Sono ritornata a essere cattolica perché Dio accoglie tutti"– ha esordito l'opinionista- "Non mi sentivo degna per la mia identità sessuale, poi Don Gallo mi ha convinta che non dovevo precludere la mia fede in Dio". L'opinionista crede che una parte di questo cambio di prospettiva sia legata anche alla fortuna di aver incontrato sacerdoti accoglienti:

Ho ripreso ad andare a messa e a fare la comunione. Pensavo che non sarei stata accettata e invece mi hanno accolta a braccia aperte. Probabilmente sono anche stata fortunata nell’aver incontrato sacerdoti accoglienti.

Quando Vladimir Luxuria abbandonò la chiesa

Ospite di Eleonora Daniele all’interno della trasmissione tv Sabato Italiano, Vladimir Luxuria ha ricordato il periodo più buio della sua vita. Erano i primi anni difficili, quelli in cui si riscoprì improvvisamente frustrata nel dover affrontare il mondo rispetto a un argomento semplice quale la sua sessualità. All’epoca, benché credente, dovette allontanarsi dalla Chiesa che non le perdonava il fatto di non sentirsi un uomo anche nell’anima:

Quando avevo 18 anni ero una persona spenta, brancolavo nel buio e non riuscivo a vedere una luce. Durante quella lunga notte ho avuto le mie tristezze, le mie malinconie, mi sono stordita, perché non mi sento una persona degna di essere amata, degna di avere un posto in famiglia, nella società e nella chiesa.

4.614 CONDIVISIONI
Vladimir Luxuria risponde al titolare della pizzeria Dal Presidente:
Vladimir Luxuria risponde al titolare della pizzeria Dal Presidente: "Rifletti a fondo sul tuo odio"
"L'omosessualità è peccato, non un crimine", Vladimir Luxuria commenta le parole di Papa Francesco
Vladimir Luxuria sul caso Elenoire-Daniele al GFVip:
Vladimir Luxuria sul caso Elenoire-Daniele al GFVip: "Bisogna accettare un rifiuto senza strepitare"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni