45 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Tensione alle nozze del Duca di Westminster, attiviste lanciano polvere arancione: “Lui miliardario, noi senza futuro”

Le due attiviste hanno messo in atto la protesta mentre Hugh Grosvenor e Olivia Henson stavano lasciando la chiesa: “Cosa vale di più? La ricchezza di miliardari come il Duca di Westminster o le vite di miliardi di persone distrutte dall’industria dei combustibili fossili?”.
A cura di Daniela Seclì
45 CONDIVISIONI
Immagine

Attimi di tensione al matrimonio del Duca e della Duchessa di Westminster. Gli sposi Hugh Grosvenor e Olivia Henson stavano lasciando la chiesa applauditi dalla folla. Con loro c'era anche il Principe William, assente Kate Middleton. Il momento di festa è stato bruscamente interrotto da un rumore, seguito da un "fumo" arancione. Era l'azione di protesta di due attiviste di Just Stop Oil. Ma andiamo con ordine.

Il video della protesta delle attiviste al matrimonio del Duca di Westminster

La protesta delle attiviste al matrimonio del Duca e della Duchessa di Westminster
La protesta delle attiviste al matrimonio del Duca e della Duchessa di Westminster

Come si nota dal video in basso, diffuso dagli stessi attivisti su X, Hugh Grosvenor e Olivia Henson stavano lasciando la chiesa dopo essere diventati marito e moglie. La folla, munita di smartphone per immortalare la marcia degli sposi, li stava acclamando quando due donne – Polly di 73 anni e Sheila di 69 anni – al grido di Just stop oil hanno usato un estintore per gettare la polvere arancione, loro tratto distintivo. I presenti hanno protestato, tra fischi e insulti. Le due donne, poi, sono state portate via dalla polizia.

Il motivo della protesta

Nel post pubblicato sui social, che accompagna il video della protesta, le parole: "Hugh Grosvenor: eredita 10 miliardi di sterline. I Giovani: ereditano il collasso sociale". Le due donne, che hanno messo in atto il gesto, hanno spiegato il loro intento in un comunicato:

I matrimoni sono un momento in cui ci si riunisce per festeggiare e prendere un impegno per il futuro. Tuttavia, per milioni di persone in tutto il mondo non c'è futuro se non ci uniamo per fermare il petrolio e il gas. Ecco perché chiediamo che il prossimo governo del Regno Unito collabori con altri Paesi per eliminare gradualmente i combustibili fossili entro il 2030.

E hanno aggiunto: "Cosa vale di più? La ricchezza di miliardari come il Duca di Westminster o le vite di miliardi di persone distrutte dall’industria dei combustibili fossili? La ricchezza estrema e la crisi climatica sono entrambi sintomi di un sistema che non funziona e che non è al servizio della gente comune. Chiediamo ai nostri concittadini di chiedere pacificamente, ma con determinazione, un piano di emergenza per fermare l’estrazione e la combustione di petrolio, gas e carbone entro il 2030. I nostri nipoti, i nostri figli e la vita di tutte le generazioni future dipendono da ciò che facciamo adesso."

45 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views