10 Giugno 2022
19:40

“Quanto sei invecchiata”, la risposta epica dell’ex concorrente del GF Marina La Rosa

Marina La Rosa è stata presa di mira da molti utenti social su TikTok che l’hanno definita “troppo invecchiata”. L’ex concorrente del GF 1 ha deciso di replicare a tono alle offese facendo auto ironia in una lettera pubblicata da Dagospia: “Inizierò a pregare affinché il Signore mi faccia ringiovanire”.
A cura di Gaia Martino

La concorrente del primo storico Grande Fratello Marina La Rosa, oggi 44enne, nonostante la lontananza dal mondo dello spettacolo, è molto attiva sui social. Tra Instagram e Tik Tok si diverte a condividere scatti di sé e a chiacchierare con i suoi follower. Come accade ad ogni personaggio pubblico, anche lei si è imbattuta in molti commenti negativi che riguardano il suo conto. Alcuni haters le hanno scritto che è invecchiata, che è cambiata troppo rispetto al passato, che ha fatto troppo uso di chirurgia estetica. Con una lunga lettera a Dagospia, l'ex gieffina ha replicato a tono, facendo auto ironia concludendo: "Inizierò a pregare affinché il Signore mi faccia ringiovanire anziché invecchiare".

La lettera di Marina La Rosa

Con una lettera Marina La Rosa ha deciso di replicare ai messaggi negativi ricevuti che riguardano il suo aspetto fisico. A Dagospia ha scritto: "La nostra è una dimensione fluida basata totalmente sulla forma. Il contenuto non importa, fondamentali infatti tette culi bocche e balletti vari ma attenzione, pancia piatta e pelle liscia. I segni di espressione (guai a chiamarle rughe) non sono ammessi… l’invecchiamento non appartiene al nostro tempo, al nostro mondo". Ha continuato raccontando di essersi imbattuta in questi numerosi mesaggi di hater: "Più di duemila commenti nel giro di pochissime ore su come io sia cambiata, su quanto io sia invecchiata, sul come e il perché". 

Marina La Rosa ha deciso di riderci su, "l'ironia mi ha sempre salvata" ha aggiunto citando gli esempi di Sarah Jessica Parker giudicata come "troppo invecchiata" nella serie And Just Like That, di Vanessa Incontrada, oggi protagonista di una polemica per le foto pubblicate sulla rivista di NuovoTv che la ritraggono in costume al mare.

Dai su, gli stati della materia sono di gran lunga superati, stiamo evaporando in una dimensione irreale sempre più inconsistente. A onor del vero voglio precisare, per dare ulteriore spunto ai (così definiti) leoni da tastiera, che anche il mio petto è invecchiato, sia per gli anni che passano sia per aver allattato a lungo (periodo tra l’altro stupendo della mia vita) i miei due figli.

L'auto ironia di Marina La Rosa dopo i commenti negativi ricevuti

Infine, ha concluso il suo lungo messaggio-replica facendo auto ironia sul suo corpo: "I miei piccoli seni sono oggi ancora più piccoli e poco pieni. Ed ho anche una diastasi all’addome, non serve sfondarmi di addominali, il mio ventre resterà sempre rilassato mentre il culo forse regge ancora ma solo grazie alla palestra". Poi ha concluso, raccontando di dare molto valore a sé stessa tanto da non dare peso a quanto letto:

Io sorrido comunque poiché il valore che do a me stessa prescinde da ciò che gli altri pensano di me, penso tuttavia a tutte quelle persone, più giovani ed ancora poco strutturate, che devono invece scontrarsi con questa nuova forma di aggressione, il body-shaming. dopo aver confessato dunque i miei peccati inizierò a pregare affinché il Signore mi faccia ringiovanire anziché invecchiare. Inginocchiamoci dunque davanti all’altare di questa (neanche tanto) subdola dittatura della perfezione e andiamo in pace. Che la pace e il botox siano con tutti noi. Amen.

Lutto per l'ex concorrente del GF Simona Salvemini, è morta la madre:
Lutto per l'ex concorrente del GF Simona Salvemini, è morta la madre: "Lasci un vuoto incolmabile"
GF Vip, Barù:
GF Vip, Barù: "A Noemi devono tagliare le corde vocali", la risposta della cantante
613 di Videonews
Miriana Trevisan:
Miriana Trevisan: "Mi sono sentita dare della prostituta, ho diffidato alcuni concorrenti del GF"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni