176 CONDIVISIONI

Lo scherzo telefonico di Fedez a Matteo Salvini dopo le elezioni: “Com’è andata? Bene, dai…”

Lo scherzo telefonico di Fedez durante una diretta Twitch. Prima chiama Salvini, poi riaggancia e richiama dimostrando una certa confidenza: “Scusa, mi è partita la chiamata! Ma com’è andata? Bene, dai…”.
176 CONDIVISIONI
Immagine

"Scusa, mi è partita la chiamata! Ma com'è andata? Bene, dai…". Sono le parole di Fedez che ha chiamato il ministro Matteo Salvini, durante una diretta Twitch con "Il Rosso", a margine dei risultati ufficiali delle elezioni europee. Uno scherzo telefonico più o meno riuscito perché il rapper non si aspettava che alla fine il ministro delle infrastrutture, suo storico nemico sui social, rispondesse. Invece, la risposta è arrivata e Fedez ha prima riagganciato e poi richiamato il ministro, dimostrando comunque di avere una certa confidenza.

Lo scherzo

Tutto è cominciato durante la diretta Twitch con il tiktoker "Il rosso più bello del web". "Chiamiamo Salvini?", propone Fedez e il gruppo accoglie la proposta positivamente. "Tanto non risponderà mai", ha osservato Fedez e invece, con tutte le gatte che ha da pelare dentro e fuori il suo partito, Matteo Salvini risponde a quello che in passato è sempre apparso come la sua nemesi politica e sociale. "Pronto?". Fedez mette giù, in studio e a casa si comincia a ridere. Poi, Federico Lucia richiama mentre la sua assistente personale gli fa notare: "Quanto sei stron*o!". Quando Fedez richiama, toglie il vivavoce e chiede a Matteo Salvini delle elezioni: "Ma com'è andata? Bene, dai". 

Matteo Salvini e Fedez: una storia complicata

Quella tra Matteo Salvini e Fedez è di sicuro una storia complicata. Al Concerto del Primo Maggio 2021, proprio Fedez accusò la Lega di remare contro il ddl Zan, poi bocciato. Ma non è solo questo, in linea di massima proprio per le linee politiche assolutamente divergenti, Fedez non ha mai mancato di sostenere la sua ostilità nei confronti dell'attività politica di Matteo Salvini e viceversa. Tra le battaglie che Fedez ha criticato, quella contro la droga, arrivando a deriderlo in alcune storie Instagram ripescando il famoso "Scusi, lei spaccia?" suonato al citofono dal leader leghista. Evidentemente, l'ascia di guerra da parte di entrambi è stata sotterrata.

176 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views