6 Maggio 2022
11:43

È morto Enzo Robutti, l’attore comico che lavorò con Fellini aveva 88 anni

Enzo Robutti, l’attore caratterista e comico bolognese, è morto all’età di 88 anni. Tra i pionieri del cabaret italiano, mattatore del Derby Club di Milano, ha lavorato con grandi nomi del cinema italiano da Fellini a Francis Ford Coppola.
A cura di Gaia Martino

L'attore comico e doppiatore Enzo Robutti è morto all'età di 88 anni a Viterbo. Noto al grande pubblico per i suoi ruoli nelle commedie italiane degli anni '70, ha realizzato oltre 70 film al fianco di attori celebri come Vittorio Gassmann, Walter Chiari, Adriano Celentano, Gigi Proietti e lavorato con Federico Fellini che lo volle per la voce di Ciccio Ingrassia in Amarcord. E' stato protagonista sul palcoscenico del Derby Club di Milano con Enzo Jannacci, Cochi e Renato, Gianfranco Funari, Toni Santagata e Teo Teocoli. Viveva in una casa di riposo e il suo cuore ha smesso di battere lo scorso marzo, ma soltanto ora è stata diffusa la notizia della morte.

L'addio dei colleghi

Da Jerry Calà a Franco Oppini, Nicola Vicidomini, Ernesto Bassignano. Sono tanti gli artisti che hanno dedicato alcune parole d'addio a Enzo Robutti. "Sono molto addolorato che Enzo ci abbia lasciato. Ho dei ricordi bellissimi del Derbi, mi ricordo che ogni sera non mi perdevo mai il suo monologo e ogni sera mi sbellicavo dal ridere. Grande attore e grande uomo che ha contribuito alla mia formazione e a quella dei miei amici Gatti" sono quelle di Jerry Galà. Anche Franco Oppini ha ricordato Enzo Robutti al "Derby club" di Milano con i "Gatti di Vicolo Miracoli", questo il suo messaggio:

Ciao Enzo. Quando arrivai al mitico "Derby club"di Milano con i "Gatti di Vicolo Miracoli", a soli 21 anni , mi
"innamorai" di te , tutte le sere seguivo il tuo monologo in cui ti auto proclamavi" sfigato" per il tuo problematico rapporto con le donne. La tua comicità graffiante, a volte cinica ma estremamente moderna e "avanti" mi conquistò a tal punto che imparai il tuo monologo a memoria ed ancor oggi me lo ricordo. Hai lasciato in me il segno indimenticabile di un maestro della comicità anche se sei stato , ingiustamente, un po' dimenticato dai media ma chi ti ricorda, come me, non scorderà mai la tua vis comica e la tua libertà di pensiero. Grazie di cuore Enzo.

"Enzo era un caro amico. Abbiamo condiviso degli anni al Derby Club. Ci siamo frequentati anche successivamente. Ho un ricordo bellissimo della sua bravura come attore di prosa e come cabarettista straordinario" è il messaggio d'addio di Cochi Ponzoni.

La carriera di Enzo Robutti

Nato a Bologna il 24 ottobre 1933, Enzo Robutti dopo la laurea in giurisprudenza alla Bocconi che concluse per far contento il padre avvocato, immediatamente si iscrisse alla
scuola del Piccolo Teatro di Milano, prima di entrare nel mondo dello spettacolo e del cinema. È lui pioniere del cabaret italiano, innovatore della comicità, mattatore del Derby Club di Milano con Cochi e Renato, Enzo Jannacci, Felice Andreasi, i Gatti di Vicolo Miracoli. Noto al grande pubblico anche per i suoi ruoli da caratterista: ha lavorato nelle commedie degli anni '70 al fianco di grandi nomi del mondo del cinema, da Vittorio Gasmann, Walter Chiari, Adriano Celentano a Gigi Proietti. Ha interpretato Don Lucchesi nel Padrino Parte III ed è stato scelto da Federico Fellini per la voce in Amarcord. Si è spento all'età di 88 anni, viveva in una casa di riposo a Viterbo.

Enzo Robutti in Zucchero, miele e peperoncino (1980)
Enzo Robutti in Zucchero, miele e peperoncino (1980)
È morto l'attore Enzo Garinei, aveva 96 anni
È morto l'attore Enzo Garinei, aveva 96 anni
Morto l'attore e comico Bob Saget, fu protagonista della sitcom Gli amici di papà
Morto l'attore e comico Bob Saget, fu protagonista della sitcom Gli amici di papà
È morto Mitchell Ryan, attore del primo Arma Letale
È morto Mitchell Ryan, attore del primo Arma Letale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni