video suggerito
video suggerito
Chiara Ferragni e Fedez, news sugli ex Ferragnez

Chiara Ferragni cambia l’assetto delle società: fuori Fabio Maria Damato, il manager della discordia

Fabio Maria Damato lascia la funzione di general manager del gruppo Ferragni, rinunciando così alla gestione delle società. Lo comunicano Fenice e TBS Crew in una nota: “A partire dal 16 giugno 2024, Fabio Maria Damato cesserà dalla funzione di Direttore Generale e consigliere di entrambe le aziende per perseguire altre opportunità professionali. Il cambiamento fa parte di un percorso di rinnovamento aziendale”.
A cura di Eleonora D'Amore
941 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Fabio Maria Damato lascia la funzione di general manager del gruppo Ferragni, rinunciando così alla gestione delle società. Lo comunicano Fenice e TBS Crew nella seguente nota: "Le società Fenice S.r.l. e TBS Crew S.r.l. comunicano che, a partire dal 16 giugno 2024, Fabio Maria Damato cesserà dalla funzione di Direttore Generale e consigliere di entrambe le aziende per perseguire altre opportunità professionali. Il cambiamento fa parte di un percorso di rinnovamento aziendale".

Fabio Maria Damato nel caso Balocco e tra i Ferragnez

Il nome di Fabio Maria Damato è stato molto chiacchierato negli ultimi mesi per il coinvolgimento nel caso Balocco e per la dichiarata distanza di Fedez dal suo operato. Pare sia stato proprio lui il manager della discordia che avrebbe alimentato lo stato di crisi tra i Ferragnez, a causa proprio del dissenso del noto rapper rispetto la sua posizione nello scandalo dei pandoro natalizi e per le responsabilità ricadute totalmente su Chiara Ferragni, sia nel privato che, soprattutto, come personaggio pubblico e imprenditrice.

Le uniche parole dette da Damato su caso Balocco

Fabio Maria Damato ha parlato pubblicamente solo il 7 maggio ai microfoni del programma Far West, che lo raggiunse per strada. Sullo scandalo dei pandori Balocco dichiarò laconicamente: “Non posso aggiungere nulla, sono un dipendente della società. Lavoro per la signora Ferragni, tutto qui”. Erano gli inizi di maggio, a solo un mese da oggi, e Damato si definiva ancora un dipendente di Chiara Ferragni. Mentre, sulle accuse che Fedez gli aveva mosso dallo sgabello di Belve: “Nulla da dire”.

Il coinvolgimento nel caso Balocco

A dicembre è esploso il caso Balocco, di gennaio la notizia di Fabio Maria Damato indagato a sua volta per truffa aggravata per i casi del pandoro Pink Christmas, firmato con l'azienda Balocco, e per quello delle uova di Pasqua Dolci Preziosi. Da quel momento, il silenzio. Il manager, spesso coinvolto in attività mondane e social, si è defilato. Un profilo tenuto basso, il volume al minimo, una manciata di stories su Instagram nel corso dei mesi e adesso la nota che ufficializza la sua uscita dal brand Ferragni.

941 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views