4.154 CONDIVISIONI
10 Gennaio 2022
12:02

Sinead O’Connor: “Mio figlio si è impiccato”, poi ringrazia il padre Donal Lunny

Sinead O’Connor è tornata a parlare del figlio Shane, morto a 17 anni: “Si è suicidato. Aveva imparato a fare il cappio con cui si è impiccato mentre era nell’ospedale psichiatrico”.
A cura di Daniela Seclì
4.154 CONDIVISIONI

Nei giorni scorsi, Sinead O’Connor ha annunciato sui social la terribile tragedia che l'ha colpita. Il figlio Shane è morto improvvisamente. Si è suicidato a 17 anni. Le parole dell'artista: "Il mio bellissimo figlio, Nevi’im Nesta Ali Shane O’Connor, la luce della mia vita, oggi ha deciso di mettere fine alla sua lotta terrena e adesso è con Dio. Possa riposare in pace. Nessuno segua il suo esempio. Il mio bambino, ti amo così tanto".

Il figlio di Sinead O'Connor si è impiccato

Shane O’Connor
Shane O’Connor

Sinead O'Connor ha raccontato dettagli inquietanti sulla morte di suo figlio. L'artista ha spiegato che una settimana prima che Shane si togliesse la vita, lo ha sorpreso mentre tentava di realizzare un cappio:

"Indovinate dove mio figlio ha imparato a fare il cappio con cui si è impiccato? Ha provato una settimana fa e gliel'ho chiesto…mi ha detto che lo aveva studiato sul computer nell'ospedale psichiatrico infantile di Linn Dara, mentre era in cura per psicosi".

A quanto pare, prima di morire, Shane era di nuovo in cura presso il Tallaght Hospital di Dublino. Due giorni prima della tragedia, avrebbe fatto perdere le sue tracce. Sinead O'Connor ha raccontato su Twitter gli ultimi giorni del figlio e ha puntato il dito contro chi avrebbe dovuto intervenire per impedirne il suicidio, dato che c'erano state già numerose avvisaglie:

"Un mese fa, Shane è stato portato al CAMHS – Child and Adolescent Mental Health Services, dopo essere scomparso lasciando biglietti che parlavano dell'intenzione di suicidarsi e che includevano anche un piano dettagliato per il suo funerale. Lo hanno dimesso, sostenendo che non avesse la reale intenzione di farlo. Quando l'adulta che era con lui ha sollevato delle obiezioni, le è stato detto: ‘Pianificare un funerale non è diverso dal pianificare un matrimonio'".

Il ringraziamento al padre di Shane, Donal Lunny

Shane O'Connor era figlio del musicista irlandese Donal Lunny. Sinead O'Connor si è rivolta a lui, ringraziandolo per il padre che è stato: "Vorrei ringraziare Donal Lunny, il padre di Shane. Hai fatto del tuo meglio. Shane ti adorava. Ricorderò sempre quanto sei stato dolce con lui. Sei stato un padre amorevole. Sono così dispiaciuta per la tua perdita". Infine, si è rivolta di nuovo ai giovani, implorandoli di non fare ciò che ha fatto suo figlio:

"Un messaggio per gli adolescenti che stanno considerando la stupida opzione che mio figlio si è visto costretto a scegliere. Ho visto molte persone morte nella mia vita. Mio figlio è l'unico che non sembrava in pace. Il suicidio non vi darà la pace, è una bugia. Quindi per il prossimo che verrà a dirmi che mio figlio almeno adesso è in pace, posso dire che la sua faccia era tormentata come lo è stata per mesi. Nessuna differenza".

4.154 CONDIVISIONI
Sinead O'Connor dopo la morte del figlio: "Ho deciso di seguirlo", poi il ricovero in ospedale
Sinead O'Connor dopo la morte del figlio: "Ho deciso di seguirlo", poi il ricovero in ospedale
Sinead O'Connor ha rivelato le ultime volontà del figlio Shane, i funerali saranno Indù
Sinead O'Connor ha rivelato le ultime volontà del figlio Shane, i funerali saranno Indù
Sinead O'Connor e i funerali del figlio Shane: "Gli ho messo le sigarette nella bara"
Sinead O'Connor e i funerali del figlio Shane: "Gli ho messo le sigarette nella bara"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni