Golden Globe 2023
11 Gennaio 2023
12:02

Golden Globe 2023, l’emozionante discorso di Ke Huy Quan: “Temevo di non avere più nulla da offrire”

L’attore Ke Huy Quan ha vinto il Golden Globe 2023 come miglior attore non protagonista per il ruolo interpretato nel film Everything everywhere all at once. Nel suo commovente discorso ha ringraziato Steven Spielberg che gli diede la sua prima importante opportunità scegliendolo per il film Indiana Jones e il tempio maledetto.
A cura di Daniela Seclì
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Golden Globe 2023

L'attore Ke Huy Quan è tra i vincitori dei Golden Globe 2023. In particolare, si è portato a casa la statuetta come miglior attore non protagonista nel film Everything everywhere all at once. Nel film, scritto e diretto da Daniel Kwan e Daniel Scheinert, interpreta Waymond Wang. Nel corso della premiazione, ha pronunciato un discorso intenso e commovente.

Perché Ke Huy Quan ha ringraziato Steven Spielberg

Ke Huy Quan ha conosciuto il successo quando era ancora un adolescente. A offrirgli un'importante possibilità fu Steven Spielberg che lo scelse per il film del 1984 Indiana Jones e il tempio maledetto. Nel film interpretava il piccolo Short Round. Poi, arrivò il cult I Goonies, diretto da Richard Donner, dove interpretava Richard Wang. L'attore, però, non ha mai dimenticato il ruolo che Spielberg ha avuto nell'avvio della sua carriera e ha approfittato del palco dei Golden Globe per ringraziarlo.

L'emozionante discorso dell'attore ai Golden Globe 2023

Per prima cosa, Ke Huy Quan ha espresso la sua riconoscenza nei confronti di Steven Spielberg che gli diede quella prima possibilità:

Sono stato cresciuto con la consapevolezza che non avrei mai dovuto dimenticare da dove venivo e che avrei sempre dovuto ricordare chi mi ha dato la prima opportunità. Sono così felice di rivedere Steven Spielberg qui stanotte. Steven, grazie.

Poi, ha ammesso che dopo avere ottenuto enorme successo con Indiana Jones e il tempio maledetto e i Goonies, ha temuto che la sua carriera fosse finita, perché le proposte si facevano sempre più rare:

Ho iniziato a chiedermi se fosse tutto lì. Per tanti anni, ho temuto di non avere niente di più da offrire e che – non importava cosa avessi fatto – non sarei mai riuscito a superare ciò che avevo raggiunto da bambino. Per fortuna, più di 30 anni dopo, due ragazzi hanno pensato a me. Si sono ricordati di quel bambino e mi hanno dato l'opportunità di riprovare.

Una storia a lieto fine, che ha visto l'attore alzare la statuetta dei Golden Globe 2023 come Miglior attore non protagonista.

17 contenuti su questa storia
Selena Gomez con la sorella ai Golden Globe 2023: Gracie Elliot Teefey sfila con la borsa di cristalli
Selena Gomez con la sorella ai Golden Globe 2023: Gracie Elliot Teefey sfila con la borsa di cristalli
Rihanna e A$AP Rocky insieme ai Golden Globe 2023: vestono coordinati in nero coi diamanti
Rihanna e A$AP Rocky insieme ai Golden Globe 2023: vestono coordinati in nero coi diamanti
Golden Globe 2023: Sepideh Moafi ricorda le vittime delle proteste in Iran con un fiore sull'abito
Golden Globe 2023: Sepideh Moafi ricorda le vittime delle proteste in Iran con un fiore sull'abito
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni