24 Ottobre 2020
11:15

Una panchina rossa a Cinquina contro la violenza sulle donne: “Un segno per dire che ci siamo”

Simona, residente nel quartiere Cinquina a Roma, dopo aver ottenuto le autorizzazioni necessarie, ha riverniciato di rosso una panchina già presente nel parco della zona, riportandoci sopra il numero antiviolenza e stalking. L’iniziativa della donna è un atto simbolico nella lotta contro la violenza sulle donne: panchine simili sono diffuse in numerose città d’Italia.
A cura di Francesco Muccino

Una panchina rossa per la lotta alla violenza contro le donne. Simona, una residente del quartiere Cinquina a Roma, ha riverniciato di rosso una panchina situata nel parco del quartiere dopo aver chiesto tutte le autorizzazioni. "Un faro acceso contro la violenza": lo scopo è quello di fornire un sostegno a tutte le donne vittime di soprusi, riportando il 1522, numero del servizio pubblico per anti violenza e stalking, su panchine rosse sparse per tutta Italia. Simona spiega le ragioni che l'hanno spinta a sposare questa iniziativa: "Ho messo la mia faccia per far capire che questo quartiere deve essere valorizzato, da lì ho conosciuto famiglie e ho conosciuto storie. In queste storie ci sono delle donne che subiscono violenza tra le mura domestiche. Io, impotente di fronte questa cosa, ho ascoltato e cercato di dare un supporto morale, ma di più non potevo fare. Quindi mi è passata per la mente questa panchina per far capire che comunque ci siamo e che siamo a disposizione per qualsiasi supporto". La donna ha dipinto da sola la panchina, per poi farsi aiutare anche dalla figlia e dalle sue amiche per portare avanti il progetto.

Cinquina invasa dai rifiuti la scorsa estate

Da tempo Simona si batte per la riqualificazione della Cinquina, creando anche il gruppo Facebook "Cinquina e dintorni" per discutere assieme ad altri residenti dei problemi del quartiere. Lo scorso luglio ha denunciato la situazione in cui versavano le strade della zona, sommerse dalla spazzatura non raccolta dai mezzi Ama. I sacchi dell'immondizia si sono accumulati attirando l'attenzione di topi, insetti e anche cinghiali, oltre a produrre miasmi divenuti insostenibili per i cittadini. Dopo ripetuti tentativi falliti di mettersi in contatto con Ama per segnalare la situazione, Simona e un centinaio di famiglie di Cinquina, che pagano regolarmente la tassa sui rifiui, si sono riunite per passare alle vie legali, organizzando una class action contro Ama. Simona specifica che, con il passare del tempo, "siamo arrivati a 214 famiglie per richiedere il rimborso della tari".

Nel III Municipio vandalizzata un'altra panchina rossa

Un'altra panchina rossa presente a Roma, nel III Municipio, è stata danneggiata alcuni giorni fa da ignoti, che ne hanno invertito il significato cancellando la parola "anti" dalla scritta "1522 numero antiviolenza e stalking" riportata in bianco. A denunciare l'accaduto Claudia Pratelli, assessora alla Scuola nel III Municipio, che nel commentare questo atto ha evidenziato che "non c’è spazio per tollerare ‘bravate' che più o meno consapevolmente alimentano messaggi pericolosi".

Torna in carcere per droga Fabiola Moretti, l'ex primula rossa della Banda della Magliana
Torna in carcere per droga Fabiola Moretti, l'ex primula rossa della Banda della Magliana
Stupro di Capodanno, le violenze raccontate ai genitori:
Stupro di Capodanno, le violenze raccontate ai genitori: "A ma', me la so sco... a divertimme"
Prova a baciare un ragazzo di 12 anni a Sabaudia: arrestato per violenza sessuale
Prova a baciare un ragazzo di 12 anni a Sabaudia: arrestato per violenza sessuale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni