Una donna è stata violentata in una scuola al Torrino. La violenza è avvenuta questa mattina, mentre la donna stava lavorando. Secondo quanto ricostruito dalla vittima, uno sconosciuto sarebbe entrato nello stabile cogliendola di sorpresa. Dopo averla immobilizzata avrebbe abusato di lei, dopodiché l'ha chiusa in uno stanzino per darsi alla fuga. La donna, che aveva con sé il cellulare, è riuscita a chiamare aiuto e a telefonare al preside della scuola. L'uomo, una volta arrivato nell'istituto, ha allertato subito il 112, chiedendo l'intervento delle forze dell'ordine e un'ambulanza per soccorrere la donna. Sul posto, oltre agli operatori del 118, sono arrivati anche gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Spinaceto, la Scientifica e i poliziotti della Squadra Mobile.

Cuoca violentata a scuola: indagini in corso

Al momento dell'aggressore ancora nessuna traccia. A quanto si apprende, la donna non lo avrebbe mai visto prima di questa mattina, quando è stata aggredita. Molti i punti ancora da chiarire, ossia come abbia fatto l'aggressore a entrare senza essere visto da qualcuno, e se abbia anche rapinato la donna oltre ad abusare di lei. Al vaglio anche le immagini di videosorveglianza presenti nella zona: gli investigatori sperano che abbiano catturato le immagini dell'aggressore, in modo da fermarlo il prima possibile ed evitare che possa fare del male a qualcun altro. La vittima, invece, è stata portata in ospedale in stato di shock: assicurata alle cure dei medici, non è escluso venga risentita nelle prossime ore per capire se possa fornire informazioni utili alla cattura dell'uomo.