Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È indagato per omicidio stradale il conducente dell'auto che mercoledì 14 ottobre si è schiantata contro le barriere della Roma – Fiumicino. A causa del violentissimo impatto la passeggera della macchina, una giovane di 25 anni, ha perso la vita. Inutili i soccorsi del 118, giunti tempestivamente sul posto per aiutare i feriti e provare a salvare la ragazza. Nonostante i vari tentativi di rianimazione non c'è stato nulla da fare: la 25enne, purtroppo, è morta praticamente sul colpo a causa della violenza dello schianto contro le barriere. Ignote le cause dell'incidente, non è chiaro come il conducente abbia fatto a perdere il controllo della macchina. Non sono comunque coinvolte altre vetture, si tratterebbe di un sinistro autonomo.

Incidente sulla Roma-Fiumicino, morta 25enne

La macchina sulla quale viaggiava la 25enne proveniva dalla Roma-Civitavecchia e viaggiava verso la Roma-Fiumicino in direzione dell'aeroporto. A un certo punto il conducente ha perso il controllo della vettura, schiantandosi contro le barriere. Sotto shock gli altri automobilisti che hanno assistito all'incidente e hanno chiamato immediatamente i soccorsi per aiutare i feriti. Sul posto, oltre agli operatori del 118, sono arrivati anche il personale di Anas e le pattuglie della Polizia Stradale per i rilievi del caso. Il traffico lungo l'autostrada A91 Roma-Fiumicino è tornato regolare nel corso del tardo pomeriggio, rimossa la salma e il veicolo incidentato dalla carreggiata. Subito dopo l'incidente il tratto di strada coinvolto nel sinistro è stato chiuso per agevolare le operazioni di soccorso e la circolazione dei veicoli è stata temporaneamente resa possibile su una sola corsia di marcia, con code d'attesa.