Rapina in casa di Chris Smalling a Roma. I fatti sono avvenuti la mattina presto di oggi, venerdì 16 aprile. Tre malviventi hanno fatto irruzione con il volto travisato nella sua abitazione nel quartiere Appio Pignatelli e costretto il calciatore della As Roma a consegnargli denaro, gioielli, costosi orologi Rolex ed altri oggetti di valore presenti in casa, facendogli aprire la cassaforte. Una volta ottenuto il bottino che speravano, i rapinatori si sono dati alla fuga. Il difensore, che al momento dell'accaduto si trovava insieme a sua moglie Sam Cook, ha subito avvertito le forze dell'ordine, chiedendo il loro intervento. Sulla vicenda indagano gli agenti della Polizia di Stato, che hanno ascoltato il giocatore e svolto gli accertamenti di rito. Le indagini sono in corso, è caccia ai tre malviventi.

Chris Smalling non è ancora rientrato in campo dopo l'infortunio

Smalling è ancora assente dal campo, dopo l'infortunio che lo tiene fermo dallo scorso gennaio, con sporadiche apparizioni, un problema di natura muscolare alla coscia sul quale sta lavorando con la riabilitazione, seguendo allenamenti ed esercizi appositi. Il difensore ex Machester United ha saltato gran parte del campionato, con diciotto assenze contate finora. L'ultima partita risale al 7 marzo scorso, quando la Roma di Paulo Fonseca è scesa in campo contro il Genoa. Il difensore non ha giocato ieri contro l'Ajax e il suo rientro è ancora un'incognita, nulla di certo per eventuali semifinali di Europa League. Smalling è arrivato alla Roma la scorsa stagione dopo una trattativa terminata con un accordo di 15 milioni di euro.

Smalling innamorato di Roma

Tra Smalling e la città di Roma pare sia stato amore a prima vista: nella Capitale il calciatore si sente davvero a casa, come testimoniano le immagini scattate da un tifoso, che lo scorso ottobre lo immortalavano giocare a carte seduto ai tavoli di un bar con i propri agenti. "Ho voluto la Roma perché qua mi sento a casa mia" ha detto la maglia giallorossa. Lo scorso dicembre il difensore è stato invece ripreso mentre firmava autografi ai cittadini, posando le buste della spesa che aveva in mano.