Grave incidente sull'Autostrada A1 Firenze-Roma tra Ponzano Romano e il bivio dell'A1 in direzione nord. Due le vittime accertate finora, si tratta di due persone di genere femminile che sono decedute, mentre una terza di sesso maschile è stata trasportata in elisoccorso in ospedale. Al momento non sono note le sue condizioni di salute. Stando a quanto si apprende, sono intervenute sul posto due squadre di vigili del fuoco intorno alle 17 di oggi, giovedì 10 settembre. Dalle prime ricostruzioni del sinistro nell'incidente una vettura che procedeva lungo la corsia in deviazione verso Roma, dopo aver perso il controllo, ha invaso la corsia adiacente in cui il traffico procedeva in direzione Firenze, coinvolgendo altri due veicoli, due si sono ribaltati. L'eliambulanza Pegaso 118 ha raggiunto il luogo dell'incidente.

Tratto chiuso tra bivio Roma Nord e Ponzano Romano: traffico bloccato

L'autostrada A1 è stata chiusa tra il bivio diramazione Roma Nord e Ponzano Romano in direzione di Firenze. Luceverde segnala traffico bloccato in entrambe le direzioni e in particolare 4 chilometri di coda in aumento in direzione Roma e 3 chilometri di coda in aumento in direzione Firenze.

L'incidente si è verificato precisamente al chilometro 527 dell'A1 in prossimità di uno scambio di carreggiata. Sono rimaste coinvolte tre automobili. Luceverde comunica che il blocco della circolazione si è reso "necessario per agevolare l'intervento dei soccorsi stradali". Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le forze dell'ordine.

Incidente mortale sulla Salaria

Oggi pomeriggio c'è stato un altro incidente mortale, all'altezza del civico 2061 di via Salaria a Roma, dove una moto e un'auto Suzuki Alto si sono scontrate. Ad avere la peggio la motociclista, una trentaseienne che intorno alle ore 15 viaggiava a bordo di una Honda Sh 300, che ha perso tragicamente la vita. Inevitabili anche in questo caso i disagi alla circolazione, con strada chiusa in entrambe le direzioni per agevolare le operazioni di soccorso e i rilievi e traffico, con diversi chilometri di coda nel quadrante interessato.