Foto di Reporter Montesacro
in foto: Foto di Reporter Montesacro

Incidente mortale in viale Jonio in zona Montesacro a Roma. Il sinistro è avvenuto nel primo pomeriggio di venerdì 30 aprile. Secondo le prime informazioni apprese a scontrarsi sono stati un autoarticolato e uno scooter Honda Sh, che sarebbe stato travolto dal mezzo all'altezza dello svincolo per via Matteo Bandello, per cause non note e ancora in corso d'accertamento da parte degli agenti della polizia locale di Roma Capitale. Ad avere la peggio il conducente del veicolo a due ruote, un 52enne che è deceduto dopo il trasporto in ospedale. L'allarme è scattatato quando l'uomo è finito a terra in gravi condizioni, il 54enne alla guida del mezzo pesante si è fermato a prestargli soccorso. Sul posto ricevuta la chiamata di emergenza è intervenuto il personale sanitario in ambulanza che lo ha soccorso e ha provato a rianimarlo. Ma l'uomo non ce l'ha fatta e si è spento poco dopo l'arrivo al Policlinico Umberto I.

Traffico su viale Jonio: Montesacro paralizzato

Presenti per i rilievi scientifici gli agenti della polizia locale di Roma Capitale, che hanno svolto gli accertamenti necessari al caso e indagano per ricostruire l'accaduto ed accertare eventuali responsabilità da parte di chi si trovava alla guida. Il traffico nel corso del pomeriggio ha paralizzato il quartiere tra Montesacro e Talenti, con lunghe code di veicoli incolonnati tra via Lampedusa e via Mattia Bandello, in direzione Piazza Talenti. Viale Jonio è stato temporaneamente chiuso per consentire le operazioni di soccorso. I vigili urbani stanno lavorando anche per gestire al meglio la viabilità e riportare la circolazione alla normalità.

Diciottenne investita sulla Nomentana

Di ieri sera l'investimento sulla Nomentana in cui è rimasta gravemente ferita una ragazza di diciotto anni. La giovane stava attraversando la strada all'altezza di via Sant'Agnese, quando è stata travolta da un'auto. Sococrsa e trasportata in ambulanza al Policlinico Umberto I, sono ore di apprensione per le sue condizioni di salute che sono gravi. La paziente è arrivtaa al pronto soccrsoi in codice rosso ed è stata ricoverata con prognosi riservata.