Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Incendio all'alba in un appartamento in via Cena a Latina. Da quanto si apprende nel rogo è morto un uomo di settantasette anni e due persone sono rimaste gravemente intossicate. I fatti risalgono alle prime ore di oggi, venerdì 22 gennaio. Le fiamme sono divampate all'interno dell'abitazione e in breve tempo hanno reso quasi impossibile la fuga per i residenti. Scattata la chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. I pompieri, con l'aiuto di un'autobotte e una scala, hanno raggiunto l'abitazione e dato il via alle operazioni di spegnimento del rogo. Nel frattempo sul posto è intervenuto il personale sanitario, che ha preso in carico le due persone rimaste intossicate, tra le quali anche la sorella dell'uomo deceduto e un altro uomo e le ha trasportate in ambulanza in ospedale. Arrivate al pronto soccorso del Maria Goretti, sono state affidate alle cure dei medici, che le hanno sottoposte agli accertamenti necessari al caso.

Uomo morto carbonizzato nell'incendio a Latina

Nulla da fare purtroppo per l'uomo, morto carbonizzato. Il cadavere è stato rinvenuto in casa, avvolto e divorato dalle fiamme. Presenti per i rilievi di rito e gli accertamenti anche il medico legale e le forze dell'ordine, che indagano sull'accaduto. Non è chiaro al momento cosa abbia provocato il rogo, né da dove sia scaturito, probabilmente in una delle camere da letto. Sono in corso gli accertamenti per risalire alle cause che hanno provocato l'incendio e accertare eventuali responsabilità. Sul caso indagano gli agenti della Polizia di Stato, intervenuti con il Reparto Volanti. Terminate le operazioni di spegnimento da parte dei vigili del fuoco, i pompieri sono entrati all'interno dell'abitazione, per verificarne i danni riportati. L'appartamento è stato dichiarato inagibile.