Incendio in viale Romagnoli a Ostia, dove hanno bruciato quattro cassonetti allineati in strada. Non è chiaro cosa abbia provocato il rogo divampato intorno alle 10.50 di stamattina, mercoledì 12 agosto. Secondo le informazioni apprese, le fiamme alimentate e sospinte dal vento, hanno raggiunto alcune automobili parcheggiate poco distanti, all'altezza di via delle Aleutine. A dare l'allarme i residenti, che hanno avvertito un forte odore di bruciato. Sul posto, arrivata la segnalazione alla Sala Operativa, sono intervenuti prontamente i vigili del fuoco del Comando provinciale di Roma, con una squadra di Ostia (13a), con l'aiuto dell'autobotte (ab13). I pompieri hanno lavorato sul posto per domare le fiamme, per poi mettere in sicurezza l'area e bonificarla. Presenti a supporto delle operazioni gli agenti della Polizia di Stato e i carabinieri, che hanno svolto gli accertamenti di rito di loro competenza, mentre gli agenti della polizia locale di Roma Capitale Gruppo Mare hanno gestito la viabilità.

Vasto incendio in via Aurelia

Ieri un vasto incendio divampato nel primo pomeriggio di ieri al chilometro 12 di via Aurelia ha impegnato i vigili del fuoco nelle operazioni di spegnimento per diverse ore, partito da sterpaglie, per poi bruciare anche un vivaio e il campo rom di via della Monachina, che è stato evacuato. Durante la gestione dell'emergenza all'interno del quadrante interessato da fumo e fiamme, quattro agenti della polizia locale di Roma Capitale sono rimasti intossicati, mentre uno, lievemente ustionato: tutti e cinque sono stati soccorsi e trasportati nei vicini ospedali per le cure del caso. A supporto dei pompieri sono intervenuti anche i Canadair e il personale della protezione civile. Sempre ieri, a distanza di poche ore, un altro rogo è divampato all'interno di Villa Gordiani sulla Prenestina.