La polizia locale di Roma Capitale ha disposto la chiusura momentanea di alcune piazze a Roma a causa di assembramenti. Si tratta delle piazze di Trastevere e San Lorenzo che, complice il venerdì sera, erano pieni di persone che stavano passeggiando all'aperto. Le piazze sono state chiuse temporaneamente per consentire l'allontanamento delle persone: si tratta di largo degli Osci, piazza dell'Immacolata, via degli Ausoni, tutte a San Lorenzo. Mentre a Trastevere piazza San Cosimato, piazza di San Calisto e piazza Santa Maria in Trastevere. Controlli sono tutt'ora in corso in diversi quartieri della capitale.

Assembramenti a Roma, controlli dei vigili in corso

Quelli di questa sera sono i consueti controlli dei vigili urbani per verificare che le misure anti-covid siano rispettate. Questi controlli si intensificano soprattutto il fine settimana, quando le persone possono uscire di più e passare più tempo insieme agli amici. Come successo già altre volte, si tratta di comportamenti che inevitabilmente vanno a creare assembramenti, nonostante anche tutte le buone intenzioni di chi decide di uscire all'aria aperta con pochi amici. Proprio per evitare la folla nelle vie dello shopping e nelle cosiddette ‘zone della movida', è stato deciso di evitare cibi e bevande da asporto nei locali e consentire solo la consegna a domicilio. Il coprifuoco alle 22 poi, è proprio per evitare che gruppi di giovani continuino a passare fuori le serate, correndo il rischio di infettarsi e diffondere poi il contagio nelle famiglie. Nonostante questo, capita ancora che nei fine settimana ci siano momenti in cui si verificano assembramenti, così come documentato numerose volte da foto virali che girano sui social.