Coronavirus
2 Marzo 2021
13:45

Assembramenti a Latina per il casting del film con Penelope Cruz: provini interrotti dai vigili

Troppe persone in fila per i provini dell’ultimo film di Emanuele Crialese, con protagonista l’attrice Penelope Cruz. Il casting era dedicato ai bambini tra i 6 e 13 anni, alcuni dei quali arrivati con le famiglie anche da fuori regione. A causa dei numerosi assembramenti, la produzione ha chiamato la Polizia Locale e interrotto le audizioni.
A cura di Natascia Grbic
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Troppi bambini in fila per i casting a Latina per l'ultimo film del regista Emanuele Crialese, con l'attrice Penelope Cruz. Nonostante le precauzioni messe in campo dalla Latina Film Commission, ieri all'ora di pranzo un enorme assembramento ha decretato l'impossibilità ad andare avanti con le audizioni. Troppe persone tra bambini, mamme e papà ammassati gli uni agli altri senza rispetto del distanziamento sociale: dopo ore di attesa e dato che la situazione non migliorava, è stato deciso per una misura drastica e interrompere tutto. La produzione ha dovuto interrompere i provini – per i quali sembra siano arrivati persino famiglie da Napoli – e chiamare la Polizia Locale, rinviandoli a data da destinarsi. Il casting è stato quindi annullato, per prenotare un appuntamento bisognerà fare una richiesta via mail all'indirizzo immensitacasting@gmail.com. In questo modo si scongiurerà l'arrivo di centinaia di famiglie tutte nello stesso posto alla stessa ora, e si eviteranno assembramenti.

Gli assembramenti nel mirino delle forze dell'ordine

Sono proprio gli assembramenti a essere finiti nel mirino delle forze dell'ordine. Complice il bel tempo, il caldo e l'alzarsi delle temperature, sono sempre di più le persone che decidono di passare le giornate fuori casa andando a passeggiare sui litorali laziali e riversandosi nelle vie dello shopping. Tanto che proprio negli ultimi fine settimana si sono registrati numerosi assembramenti: e anche se le persone la maggior parte delle volte indossano dispositivi di protezione individuale, il rischio di diffondere il contagio non va sottovalutato.

26042 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni