Il maltempo non dà tregua, dopo aver caratterizzato tutta la settimana e il giorno dell'Epifania, anche per il prossimo weekend di sabato 9 e domenica 10 gennaio è atteso oltre un ulteriore calo delle temperature su tutto il Lazio, piogge anche a carattere di temporale e nevicate anche in bassa quota. Dal pomeriggio di sabato 9 gennaio e per le successive 12 ore la Protezione Civile ha emesso un bollettino di allerta meteo di criticità gialla per pioggia e neve. Due giorni in cui tutta la regione sarà oltretutto in zona arancione in relazione all'emergenza coronavirus, mentre da lunedì 11 tornerà in zona gialla secondo l'ultimo monitoraggio.

"Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi l’avviso di condizioni metereologiche avverse che riporta una previsione di precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, specie sui settori meridionali, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente deboli.  – si legge nella nota –Nevicate sui settori appenninici a quote di montagna, con quantitativi cumulati generalmente moderati. Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità e pertanto inoltrato un bollettino con validità dal pomeriggio di domani, sabato 9 gennaio 2021 e per le successive 12 ore, con allerta gialla per neve su Appennino di Rieti, Bacini di Roma, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri: allerta gialla per criticità idrogeologica su Appennino di Rieti, Bacini di Roma, Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri".

"La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto", conclude il comunicato