Non c'è tregua per il Lazio sul fronte maltempo. La Protezione Civile ha diramato un avviso di allerta meteo arancione dalle prime ore di domani mattina e per le successive 36 ore per tutto il territorio regionale. Ancora temporali e acquazzoni su Roma e provincia, con conseguenti disagi per i cittadini soprattutto sul fronte della circolazione. Nel Lazio sono previste " precipitazioni da sparse a diffuse anche a carattere di rovescio o temporale, i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sempre dalla mattina di domani, e per le successive 24/36 ore, si prevedono inoltre venti forti di burrasca, con raffiche di burrasca forte, dai quadranti occidentali, mareggiate lungo le coste esposte".  Emessa inoltre allerta per vento gialla su tutte le zone di allerta.

"La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio – prosegue la nota – ha diramato l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto".

A causa del violento nubifragio che ieri si è abbattuto sulla città di Roma numerose strade si sono allagate, è crollato il tetto di un supermercato ad Ardea, la rete di trasporto pubblico è stata fortemente limitata e molte strade sono state chiuse perché impossibili da percorrere. Un acquazzone che ha messo in ginocchio la capitale, ormai sempre più a rischio in queste situazioni di maltempo.