662 CONDIVISIONI
Coronavirus
23 Luglio 2021
21:03

Vaccino, quasi 5 milioni di over 50 non hanno ancora ricevuto neanche la prima dose

L’ultimo report settimanale del governo sulla campagna vaccinale mostra come siano ancora oltre 4,8 milioni gli italiani con più di 50 anni in attesa della prima dose del vaccino anti-Covid. Da segnalare marcate differenze tra le Regioni in ogni singola fascia d’età, così come per il personale scolastico in attesa della somministrazione.
A cura di Stefano Rizzuti
662 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Sono quasi 5 milioni gli italiani che non hanno ancora ricevuto la prima dose del vaccino anti-Covid. Si tratta sia di persone che sono in attesa di ricevere il vaccino sia di persone che per il momento hanno preferito non prenotarsi. I dati emergono dall’ultimo report settimanale pubblicato dal governo. Nell’ultima settimana le dosi consegnate in Italia sono state 2,77 milioni, a fronte di 3,92 milioni somministrate: un dato in crescita e che porta a una media di 560mila somministrazioni giornaliere. Gli over 60 che non hanno ancora ricevuto la prima dose o la dose unica sono 2,35 milioni, mentre se consideriamo anche gli over 50 questa cifra sale a 4,82 milioni. Ricordiamo che si tratta di tutte le persone ritenute più vulnerabili proprio per la loro età.

Gli over 80 e i 70enni da vaccinare

Gli over 80 che non hanno ancora ricevuto la prima dose o la dose unica sono 319.369, ovvero il 7,01% della platea potenziale. Importanti le differenze tra le varie Regioni: si passa dall’1% di over 80 da vaccinare in Toscana, Veneto ed Emilia-Romagna, al quasi 18% dell’Abruzzo, al quasi 21% della Calabria e al 22% della Sicilia. Nella fascia 70-79 anni, invece, le persone che non hanno ancora ricevuto la prima dose sono 713.124, cioè l’11,85%. In questo caso le Regioni in cui mancano meno 70enni da vaccinare sono: Puglia 5%, Basilicata 7%, Lazio 8%, Campania e Veneto 9%. Le peggiori sono Bolzano (18%), Calabria (19%), Sicilia (21%).

Le vaccinazioni mancanti tra 60enni e 50enni

Tra i 60enni le persone ancora da vaccinare sono 1.327.306, ovvero il 17,57%. Le Regioni migliori sono Puglia (10%), Lazio (12%), Molise e Umbria (sotto al 15%). Le peggiori, invece: 27% Sicilia, 24% Friuli-Venezia Giulia, 22% Bolzano, Liguria e Calabria. Nella fascia 50-59 anni sono ancora in attesa di prima dose 2.469.592, cioè il 25,59% della platea. In questo caso le differenze sono meno marcate, a parte per Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Molise e Sardegna dove si supera il 30% di persone mancanti. Infine il dato sul personale scolastico: devono ancora essere vaccinati in 222.132, il 15,17% del totale. Anche qui si segnalano importanti differenze: si passa dallo 0% di personale da vaccinare in Campania, Friuli-Venezia Giulia e Lazio al 43% della Sicilia, al 38% di Bolzano e al 35% della Liguria.

662 CONDIVISIONI
27125 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni