5 Agosto 2021
08:40

Scuola e trasporti, il governo è pronto a inserire il green pass obbligatorio: ecco da quando

Il governo è pronto a varare un nuovo provvedimento per inserire il green pass obbligatorio a scuola (ma non per gli studenti) e su alcuni mezzi di trasporto. Draghi riunirà prima la cabina di regia alle 11:30, poi il Consiglio dei ministri alle 16:00. Resta fuori da questo pacchetto di misure il tema lavoro: l’interlocuzione con i sindacati è appena cominciata e non sarà facile trovare la quadra.
A cura di Tommaso Coluzzi

Green pass obbligatorio per il personale scolastico e per alcuni mezzi di trasporto. La decisione, in realtà, il governo sembra averla già presa da giorni. O meglio, Mario Draghi sembra averla già presa da giorni, mentre in maggioranza si continua a discutere sulla correttezza del green pass o sulla data di entrata in vigore del nuovo provvedimento. Il presidente del Consiglio ha deciso ormai, partendo da un punto fondamentale: la scuola è una priorità, non si può rischiare di rimandare di nuovo gli studenti in didattica a distanza, soprattutto visto il disastro dei test Invalsi. Tutelare la scuola significa inserire il green pass obbligatorio, ma non per tutti. Per i trasporti, invece, la selezione al momento è più limitata, ma potrebbe allargarsi nelle prossime settimane.

Oggi il governo decide su scuola e traporti, rinviato il lavoro

Dopo giorni di confronto e prese di posizione molto diverse nella maggioranza, è arrivato il momento della cabina di regia e del Consiglio dei ministri, entrambi presieduti da Draghi. La prima è fissata alle 11:30 di questa mattina, il secondo alle 16:00 di oggi pomeriggio. Poi ci potrebbe essere una conferenza stampa per illustrare le nuove misure, ma non è affatto sicuro. In ogni caso questa sera si saprà con esattezza cosa ha deciso il governo sulla scuola e sui trasporti. Rinviato alle prossime settimane, invece, il tema lavoro. Nella riunione di lunedì i sindacati hanno fatto capire chiaramente che per inserire il green pass obbligatorio sul posto di lavoro serve una legge, non un accordo. La posizione fredda di Cgil, Cisl e Uil ha portato il governo a rallentare sul tema, per il quale serve comunque più tempo.

Per chi sarà obbligatorio il green pass a partire da settembre

La cabina di regia e, con ogni probabilità, il Consiglio dei ministri di oggi si apriranno con la proposta di Draghi: green pass obbligatorio per il personale scolastico e per aerei, navi e treni a lunga percorrenza a partire dal 1 settembre. La decisione, di fatto, sembra praticamente già presa. Il presidente del Consiglio ha già mediato su posizioni molto diverse, dalla Lega che ha persino manifestato con alcuni suoi parlamentari contro il green pass al Partito Democratico e Forza Italia che lo vorrebbero obbligatorio quasi ovunque. Il provvedimento, se da un lato inserirebbe un nuovo obbligo, dall'altro lascerebbe fuori tutti gli studenti per quanto riguarda la scuola (anche quelli sopra i 12 anni che si possono vaccinare) e il trasporto pubblico locale per quanto riguarda i mezzi.

Green Pass per scuola e trasporti, il governo Draghi incassa la fiducia alla Camera
Green Pass per scuola e trasporti, il governo Draghi incassa la fiducia alla Camera
Green Pass a settembre, le regole: dove e quando è obbligatorio
Green Pass a settembre, le regole: dove e quando è obbligatorio
Scuola, Green Pass obbligatorio: le regole e i controlli per studenti e professori
Scuola, Green Pass obbligatorio: le regole e i controlli per studenti e professori
702 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni