Anche ora che non fanno più parte della stessa maggioranza di governo, Matteo Salvini e Roberto Fico non si risparmiano frecciatine a vicenda, che in alcuni casi diventano veri e propri scontri frontali. Tema del contendere, finora, era stato soprattutto quello dei migranti. Stavolta, invece, Fico replica a Salvini prendendo le difese dell’istituzione che guida: la Camera dei deputati. La polemica nasce per un tweet di Salvini, in cui il leader della Lega condivide un video di Achille Occhetto. Nel video, in parte estrapolato dal suo contesto, Occhetto dice: “Il popolo è una brutta bestia”. E da questa frase parte l’attacco di Salvini, riportando le parole “dell’ex segretario comunista”: “Così va bene sprangare l’ingresso di Montecitorio a sfregio di migliaia di persone che chiedevano solo la più alta espressione della democrazia: le elezioni”.

Il riferimento alla porta della Camera ‘sprangata’ non è piaciuto a Montecitorio. Così la prima replica è arrivata dal profilo Twitter ufficiale della Camera dei deputati: “Perché il portone principale di Montecitorio è chiuso? Perché dai primi di agosto e per tutto il mese di settembre l’ingresso del Palazzo è sottoposto a importanti lavori di ristrutturazione”. Tweet condiviso anche dal presidente dell’Aula di Montecitorio, Roberto Fico.

Ma la replica di Fico non si limita a un retweet. L’esponente del Movimento 5 Stelle e presidente della Camera risponde anche su Facebook, evitando comunque riferimenti espliciti a Salvini: “Chi sostiene che la Camera abbia ‘sprangato l'ingresso di Montecitorio’ evidentemente conosce poco il Parlamento. L’ingresso principale di piazza Montecitorio è chiuso dai primi di agosto per lavori di ristrutturazione e adeguamento che proseguiranno per l'intero mese di settembre. Tutti gli altri ingressi sono invece regolarmente aperti”.