24 Maggio 2021
09:43

Reddito di emergenza rinnovato per altri quattro mesi: si può fare richiesta fino a settembre 2021

Il reddito di emergenza è stato rinnovato per altre quattro mensilità nel decreto Sostegni bis, approvato la settimana scorsa dal governo. Potrà quindi essere richiesto ancora per giugno, luglio, agosto e settembre 2021. Vediamo quindi come fare domanda, chi ne ha diritto e a quanto ammontano le quote.
A cura di Annalisa Girardi

Nel decreto Sostegni bis, approvato la scorsa settimana dal governo, verrà rifinanziato per altre quattro mensilità il reddito di emergenza (Rem). In questo modo chi ne beneficia, non verrà privato del sostegno in un momento in cui la crisi innescata dal coronavirus non è ancora finita. La misura, messa in campo proprio per contrastare situazioni di fragilità in un periodo così difficile, dovrebbe quindi durare fino a settembre 2021. E la domanda per ricevere le quote di Rem dovrà essere presentata all'Inps entro il 31 luglio.

Insomma nell'ultimo decreto economico, contenente per lo più contributi a fondo perduto e sostegno alla liquidità alle imprese, il governo non ha dimenticato le famiglie che sono state messe più in difficoltà dalla pandemia. Sono stati stanziati 500 milioni di euro per i Comuni, affinché distribuiscano buoni spesa e aiuti per gli affitti e le bollette. E, come abbiamo detto, è stato rinnovato il reddito di emergenza per altri quattro mesi (giugno, luglio, agosto e settembre).

Le famiglie che lo richiedono per la prima volta dovranno compilare il modulo dell'Inps, mentre questo passaggio non sarà necessario per chi in passato ha già beneficiato del sostegno. La domanda può quindi essere presentata sia online sul sito dell'Inps che recandosi a un Caf. Nel momento in cui si presenta la propria richiesta bisognerà presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica ai fini Isee.

Per calcolare l'ammontare della quota bisogna moltiplicare 400 euro per il corrispondere parametro nella scala di equivalenza, che è pari a 1 per il primo componente del nucleo e viene poi incrementata di 0,4 per ogni ulteriore familiare maggiorenne o di 0,2 per i minorenni. Ad ogni modo il contributo non potrà essere superiore a 800 euro mensili.

Quanto valgono i no vax nelle urne? Le liste
Quanto valgono i no vax nelle urne? Le liste "anti sistema" che vogliono andare in parlamento
Le tolgono il figlio che diventa ipovedente in comunità: “Non ha avuto le cure necessarie”
Le tolgono il figlio che diventa ipovedente in comunità: “Non ha avuto le cure necessarie”
74 di Videonews
Ramini, argento ai mondiali di Paraclimbing:
Ramini, argento ai mondiali di Paraclimbing: "Dopo il coma, provo un senso atomico di libertà"
1.063.153 di Beppe Facchini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni