908 CONDIVISIONI
Elezione del Presidente della Repubblica 2022
26 Gennaio 2022
16:41

Quirinale, Guido Crosetto è il candidato più votato dopo Mattarella: l’operazione di Meloni funziona

Nel terzo giorno di votazioni per eleggere il Presidente della Repubblica Guido Crosetto è il secondo candidato più votato dopo Sergio Mattarella.
A cura di Annalisa Cangemi
908 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezione del Presidente della Repubblica 2022

La notizia arriva intorno a mezzogiorno, del terzo giorno di votazioni per eleggere il Presidente della Repubblica: Fratelli d'Italia voterà per Guido Crosetto. Non per spaccare il centrodestra, si è affrettata a chiarire Giorgia Meloni, ma per dare un "segnale al Paese" e "sbloccare la situazione". E in effetti l'ex deputato e co-fondatore del partito ottiene non solo i 63 voti dei Grandi elettori di Fdi, ma raccoglie anche preferenze da altre forze politiche, arrivando a quota 114, quasi il doppio dei voti attesi: Crosetto è il secondo candidato più votato, anche se è un nome di bandiera, secondo solo all'attuale Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che di schede con il suo nome ne può contare ben 125.

L'ex parlamentare supera anche un altro candidato proposto dal centrosinistra, le cui quotazioni salgono in queste ore, e cioè l'ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini, che di voti ne raccoglie 52.

L'operazione voluta da Giorgia Meloni raggiunge quindi il suo scopo, e anche se è difficile che Crosetto venga davvero nominato per il Colle più alto la leader di Fdi può registrare intanto un dato importante: il suo gruppo è coeso.

Il risultato dei voti a Crosetto nello spoglio secondo Meloni "vuol dire che il centrodestra ha una capacità attrattiva in questo Parlamento, Guido è una persona stimata, lo sappiamo", ha detto parlando con i giornalisti alla Camera. Non è detto chiaramente che i voti per Crosetto siano stati espressi da Grandi elettori che non appartengono alla coalizione. Sul punto Meloni non si sbilancia: "Questo non lo so, credo che il centrodestra abbia una capacita attrattiva che poteva esercitare anche unitariamente".

L'idea di Meloni era quella di sbloccare la situazione stagnante, dopo la bocciatura della terna proposta ieri dalla sua coalizione, e cioè Pera, Moratti e Nordio: "Il Presidente della Repubblica dovrebbe essere eletto direttamente dal popolo. Lo stallo di questi giorni è un insulto agli italiani. Oggi FdI in Parlamento vota Crosetto, per smuovere le acque di questo stallo politico. Persona capace, onesta e gradita a molti italiani per bene", aveva scritto in un tweet.

"Giorgia Meloni lanciando la sua candidatura ha sbloccato l'impasse del Parlamento, gli italiani sono stanchi di continuare a vedere schede bianche o voti come Terence Hill. E noi siamo contenti di aver riaperto questa impasse", ha commentato a Rai Radio1, ospite dello Speciale "Il tredicesimo presidente. Il voto per il Quirinale minuto per minuto", il deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli. Riguardo alla possibilità di incontri con gli schieramenti, Donzelli ha detto: "Gli incontri tra leader è giusto ci siano, fare un conclave in cui si riuniscono in sei e devono decidere al posto di mille è una mancanza di rispetto verso le istituzioni e il Parlamento".

La reazione di Guido Crosetto

Subito dopo il risultato dello spoglio Guido Crosetto si è detto "lusingato": "Sono venuto qui alla Camera – ha detto – per ringraziare i miei ex colleghi di partito e Giorgia Meloni, che mi ha dato una prova di affetto".

"Mi ha chiamato Meloni per chiedermi se mi dispiaceva o meno essere indicato nella scheda. Per carità!, le ho risposto, perché per chi ha rispetto delle istituzioni è sempre un onore, visto che è sempre una testimonianza. Ci mancherebbe altro", ha raccontato all'AdnKronos.

"Penso che entro venerdì avremo il Presidente della Repubblica", ha aggiunto ai giornalisti. "Auspico che si arrivi a una personalità il più condivisa possibile". Crosetto fa anche un commento a proposito di Casini: "È super partes da quando è nato, è una persona autorevole come tutte quelle che ho sentito nelle ultime ore".

908 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni