Ancora un ultimatum. O, forse, qualcosa in più. Italia Viva continua a incalzare il governo guidato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, attraverso le parole della ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova. Che parla a Rai 2 e avverte chiaramente: “Il tempo è finito. Ora devono arrivare le risposte. Non si può andare avanti con un dpcm o un decreto a settimana. Conte dovrebbe prendere atto che questa esperienza è al capolinea. Bisogna riscrivere un nuovo patto di governo”. Bellanova, quindi, non dice che deve cambiare la maggioranza, ma parla esplicitamente della fine di questa esperienza e della necessità di scrivere un “nuovo patto di governo”.

La ministra dell’Agricoltura ribadisce la sua posizione e quella del partito di cui fa parte, guidato da Matteo Renzi: “Il tempo è finito, adesso devono arrivare le risposte, da mesi chiediamo un accordo programmatico di governo, non si può andare avanti con un Dpcm e un decreto la settimana. Ci dicono che criticare è facile ma noi avanziamo proposte, il punto è se vengono accolte, non si può continuare a bloccare le attività economiche distribuire bonus e casse integrazioni, questo tappa i buchi ma serve programmare investimenti per dare prospettive”.

Altro tema su cui si sofferma Bellanova è quella della possibilità di chiudere questa crisi in Parlamento, magari con una nuova maggioranza, come aveva lasciato intuire Conte durante la sua conferenza stampa: “C'è un tentativo di campagna acquisti in corso, ma a Conte non sta andando bene. Noi prima di dare un'opinione sul Recovery vogliamo conoscere tutto il testo. Per ora abbiamo avuto 13 paginette”. Ieri il governo ha infatti inviato ai ministri e alle varie forze di maggioranza un documento di 13 pagine contenente le linee guida del Recovery, ma non il piano completo. Insieme al testo sono arrivate anche le nuove tabelle, contenenti le cifre che verranno stanziate per ogni singolo investimento.