La trasmissione di La7 Piazza Pulita ha trasmesso una versione più lunga di una conversazione di cui nei giorni scorsi era già stato diffuso un estratto. Si tratta di una conversazione avvenuta tra il premier italiano Giuseppe Conte e la cancelliera tedesca Angela Merkel durante una pausa dei lavori del vertice di Davos della scorsa settimana. I due leader politici parlano in inglese mentre sono seduti al bancone di un bar. Nel fuorionda televisivo si sente il premier Conte dire che il Movimento 5 Stelle è in sofferenza perché nei sondaggi stanno calando. “Abbiamo fatto dei sondaggi – così Conte alla Merkel -. Sono molto preoccupati perché Salvini è circa al 35-36% e loro scendono al 27-26%. Quindi dicono: ‘quali sono… quali sono – voglio dire – i temi che ci possono aiutare in campagna elettorale?'”. Nel video catturato da Piazza Pulita si sente Conte parlare quindi di immigrazione: “Perché sull'immigrazione ovviamente Salvini è del tutto… lui chiude tutto. Non c'è spazio. Per me è differente. Sai…”. Il premier quindi prosegue: “Ti ricordi di Malta? Quando ho detto: ‘Donne e bambini li prenderò con l'aereo'. Perché Juncker mi aveva detto ‘Salvini dice che tutti i porti sono chiusi'. Io ho detto ‘Ok, vuol dire che li prenderò in aereo!'”. Merkel lo interrompe a questo punto: “Ma è vero che…” (incomprensibile il seguito). “Ma li prendiamo, certo. Ma Angela, non preoccuparti. Sono molto determinato”, risponde ancora il presidente del Consiglio. “La mia forza è che se io dico ‘Ora la smettiamo!', loro non litigano… è la mia..Ho questa posizione”.

Merkel: "Approccio semplicistico" – E ancora, Angela Merkel chiede a Conte qual è il focus del Movimento 5 stelle. E il premier risponde: “Nella campagna elettorale ora ci sono molti nel partito che dicono: ‘Il nostro amico è la Germania, e quindi dobbiamo fare la campagna contro la Francia!'”. “È un approccio molto semplicistico”, alza gli occhi al cielo la cancelliera, con Conte che sorride e risponde che “siamo all'inizio”. “Quindi Salvini è contro Francia e Germania? E Di Maio è contro la Francia?”, chiede Merkel. “Salvini è contro tutti”, replica Conte. Da parte sua il vicepremier Matteo Salvini ha replicato al video davanti ai microfoni di Repubblica: "Ma non è vero che sono contro tutti. Ma che la Merkel sia preoccupata di Salvini è soddisfazione, anche se non ha niente di cui essere preoccupata".