1 Ottobre 2021
18:01

Elezioni comunali, poche donne e pochissimi giovani tra i candidati sindaco delle città italiane

Il dossier elaborato dal Ministero dell’Interno in vista del voto amministrativo di domenica e lunedì, rivela le donne candidate sindaco sono solo il 18%. Tra queste sono pochissime quelle che, nelle sei grandi città, possono ottenere un numero consistente di voti. Con riferimento ai 17 Comuni capoluogo, invece, il Ministero conta solo nove candidati sindaco con meno di 35 anni.
A cura di Giuseppe Pastore

Sono poche le donne e ancora meno i giovani tra i candidati sindaco delle elezioni amministrative 2021. È quanto emerge dal dossier elaborato dal ministero dell'Interno in vista del voto di domenica 3 e lunedì 4 ottobre. In particolare, i dati rivelano che se tra i candidati ai Consigli comunali delle varie città le donne sono il 41,7% del totale, la percentuale si abbassa notevolmente per le donne che aspirano all'incarico di primo cittadino. Su 2.855 candidati sindaco, le donne sono solo 535, pari a meno di un quinto del totale. La differenza in termini numerici tra le donne che puntano ai seggi dell'assemblea cittadina e quelle che mirano al primo incarico in città, ha un motivo semplice ed è dovuto al fatto che è la stessa legge a stabilire che nelle liste dei Comuni con più di 5mila abitanti debba essere garantita la rappresentanza di entrambi i sessi. L'art. 71, comma 3-bis, del Testo unico degli enti locali prevede che:

Nelle liste dei candidati è assicurata la rappresentanza di entrambi i sessi. Nelle medesime liste, nei comuni con popolazione compresa tra 5.000 e 15.000 abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura superiore ai due terzi dei candidati

Poche donne candidate nelle grandi città, ancora meno i giovani

Roma, Milano, Torino, Napoli, Bologna e Trieste sono le sei grandi città chiamate al voto. In totale, in questi capoluoghi di Regione sono 73 i candidati alla poltrona di sindaco. Solo 18 però sono donne e tra queste sono solo quattro quelle che possono portare a casa un numero apprezzabile di voti come la sindaca uscente Virginia Raggi a Roma, Valentina Sganga a Torino, Layla Pavone a Milano e Alessandra Richetti a Trieste. Tutte, peraltro, del Movimento 5 Stelle. Le altre colleghe, invece, nelle grandi città sono a guida di liste e di partiti minori.

Le percentuali di candidate sindaco donna – Ministero dell’Interno
Le percentuali di candidate sindaco donna – Ministero dell’Interno

Anche la percentuale di candidati sindaco giovani non è così elevata secondo i dati del Viminale. Il ministero, infatti, ha elaborato una stima calcolando che su 145 candidati nei 17 comuni capoluogo delle Regioni a statuto ordinario, solo 9 hanno meno di 35 anni e sono 26 quelli di età compresa tra i 36 e i 45 anni. Tutti gli altri, pari al 75% dei candidati, sono over 46 e molti di loro hanno più di 64 anni.

Le percentuali di candidati sindaco per fasce di età – Ministero dell’Interno
Le percentuali di candidati sindaco per fasce di età – Ministero dell’Interno
Italiana arrestata a Istanbul durante una manifestazione contro la violenza sulle donne
Italiana arrestata a Istanbul durante una manifestazione contro la violenza sulle donne
Sempre più italiani (soprattutto giovani) se ne vanno all'estero: i dati del Rapporto Migrantes
Sempre più italiani (soprattutto giovani) se ne vanno all'estero: i dati del Rapporto Migrantes
Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi a Fanpage.it:
Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi a Fanpage.it: "Ecco i progetti che faranno rinascere la città"
433.116 di Peppe Pace
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni