1.017 CONDIVISIONI
7 Ottobre 2021
11:00

Draghi: “I vaccini sono sicuri e salvano vite, ma nei Paesi ricchi una minoranza li rifiuta”

Il presidente del Consiglio è intervenuto durante il vertice dei presidenti dei Parlamenti del G20, che si tiene oggi al Senato. Tra i temi trattati da Draghi c’è anche la pandemia di Covid, che “è finalmente sotto controllo in molte parti del mondo”, ma con parte della popolazione dei Paesi ricchi che non si vuole vaccinare. Il presidente Draghi ha voluto lanciare ancora una volta un messaggio chiaro: “I vaccini sono sicuri e salvano vite”.
A cura di Tommaso Coluzzi
1.017 CONDIVISIONI

Il ruolo dei Parlamenti, ma anche la pandemia di Covid e il futuro del mondo, tra parità di genere e cambiamento climatico. Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha pronunciato un lungo discorso a Palazzo Madama, durante il settimo vertice dei presidenti dei Parlamenti del G20. Il capo del governo ha sottolineato con forza l'importanza di Camera e Senato, non solo per quanto riguarda l'Italia, ma anche per il loro ruolo nell'esercizio della democrazia: dal "progresso delle nostre società" alla "difesa dello Stato di diritto e delle libertà fondamentali", dobbiamo "essere grati ai Parlamenti per ciò che hanno fatto e per quello che continuano a fare".

Il presidente del Consiglio ha parlato anche dei temi di attualità, uno su tutti la pandemia di Covid: "È finalmente sotto controllo in molte parti del mondo grazie a campagne di vaccinazione efficaci, ma il Covid-19 continua a colpire duramente molti Paesi – ha spiegato –A fine settembre, si contavano più di 50.000 morti al giorno, nonostante l’enorme aumento della produzione di vaccini. Un numero così alto di morti è semplicemente inaccettabile". Secondo Draghi abbiamo due problemi: "Nei Paesi ricchi, le dosi di vaccino sono ampiamente disponibili, ma una minoranza dei nostri concittadini rifiuta di vaccinarsi, o esita a farlo – ha sottolineato – Questo comportamento è spesso dovuto alla paura che i vaccini non siano sicuri o efficaci, nonostante l’evidenza scientifica dimostri il contrario. Nei Paesi a basso reddito, invece, la disponibilità di vaccini è ancora limitata, anche per problemi di logistica". Da questo punto di vista i Parlamenti devono sostenere i governi nella campagna contro la disinformazione, perché "i vaccini sono sicuri e salvano vite".

Sarà importante che la ripresa economica sia "equa e sostenibile", ma i Parlamenti devono essere centrali anche nella risposta globale ai cambiamenti climatici: "Tutti insieme, dobbiamo guidare gli sforzi per ridurle e per accelerare la transizione energetica – ha continuato – Se non agiamo, la crisi climatica non svanirà, anzi, peggiorerà". E infine il tema della disuguaglianza di genere: "Oggi, solo il 25% dei parlamentari al mondo è donna – ha sottolineato Draghi – Questo numero è cresciuto in modo costante negli ultimi anni, ma rimane troppo basso". Il presidente del Consiglio ha chiesto ai Parlamenti di "continuare a tenere alta l’attenzione sui temi di genere" e "a fornire a bambine e giovani donne modelli positivi, per incoraggiarle a partecipare attivamente alla vita politica e parlamentare del futuro".

1.017 CONDIVISIONI
Stop ai brevetti per i vaccini, l'appello a Draghi: "Omicron frutto di azioni dei Paesi ricchi"
Stop ai brevetti per i vaccini, l'appello a Draghi: "Omicron frutto di azioni dei Paesi ricchi"
Draghi ai sindaci: "Successo del Pnrr è nelle vostre mani, Comuni amministreranno 50 miliardi"
Draghi ai sindaci: "Successo del Pnrr è nelle vostre mani, Comuni amministreranno 50 miliardi"
Israele dimostra che la terza dose di vaccino Covid funziona e salva vite
Israele dimostra che la terza dose di vaccino Covid funziona e salva vite
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni