2.013 CONDIVISIONI
Covid 19
31 Marzo 2021
20:48

Come si prenota il vaccino anti-Covid sulla piattaforma di Poste

Con l’aggiunta della Lombardia, a partire dal 3 aprile, saranno sei le Regioni italiane che ricorreranno all’utilizzo della piattaforma di Poste italiane per la prenotazione del vaccino anti-Covid. La prenotazione può avvenire tramite il portale online, ma anche attraverso call center, sportelli Postamat e con l’aiuto del postino: vediamo come funziona.
A cura di Stefano Rizzuti
2.013 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La piattaforma predisposta da Poste italiane per la prenotazione del vaccino e utilizzata dalla struttura commissariale si allarga a sempre più Regioni. Dal 3 aprile verrà utilizzata anche dalla Lombardia, per permettere ai suoi residenti di prenotare la somministrazione del vaccino. La Lombardia si aggiunge alle cinque Regioni che già utilizzano questa piattaforma: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Marche e Sicilia. La piattaforma di Poste, però, non è solo online: gli utenti possono prenotare il vaccino anche attraverso altri strumenti, a partire dal call center e arrivando ai postini.

Come si prenota il vaccino con Poste

Il primo sistema utilizzato da Poste consiste in una piattaforma online, accessibile al sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it. Una volta entrati nel portale, per prenotare si richiede l’inserimento del codice fiscale e del numero della tessera sanitaria della persona che si deve vaccinare. Il secondo sistema è un call center: nelle Regioni che utilizzano il servizio è possibile chiamare il numero verde 800.009.966, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18. Non è quindi disponibile il sabato e nei giorni festivi. La prenotazione è possibile anche attraverso gli sportelli Atm Postamat: in questo caso l’utente deve recarsi allo sportello a lui più comodo, inserire la tessera sanitaria e seguire le istruzioni per la prenotazione. Un’ultima possibilità è quella di prenotare la somministrazione della dose attraverso il postino e il palmare che ha in dotazione: il postino effettua la prenotazione e stampa la ricevuta con le informazioni relative all’appuntamento.

Dove si può prenotare il vaccino

Attraverso il portale di Poste è possibile vedere quali siano i punti vaccinali dove è prevista la somministrazione delle dosi. Una volta che si entra nel sistema, il portale permette di scegliere il centro vaccinale più vicino alla propria abitazione. L’utente può, inoltre, stabilire l’appuntamento, prenotando per un giorno e un orario definiti. La piattaforma registra anche l’avvenuta somministrazione, inserendo la persona che ha ricevuto le dosi direttamente nell’anagrafe vaccinale. Un’operazione che potrebbe poi tornare utile in caso di previsione di un passaporto vaccinale.

2.013 CONDIVISIONI
31866 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni