1.064 CONDIVISIONI
12 Febbraio 2021
20:29

Chi è Patrizio Bianchi, il nuovo ministro dell’Istruzione che sostituirà Lucia Azzolina

Patrizio Bianchi sarò ministro dell’Istruzione nel governo di Mario Draghi. Occuperà quindi la carica fino a questo momento detenuta da Lucia Azzolina. Accademico ed economista, 68 anni, Bianchi era già a capo della task force che proprio l’esponente del Movimento Cinque Stelle aveva convocato per gestire la riapertura delle scuole.
A cura di Annalisa Girardi
1.064 CONDIVISIONI

Patrizio Bianchi sarà il nuovo ministro dell'Istruzione. È il suo il nome scelto da Mario Draghi per andare ad occupare la carica fino a questo momento detenuta da Lucia Azzolina. Accademico ed economista, 68 anni, Bianchi era già a capo della task force che proprio l'esponente del Movimento Cinque Stelle aveva convocato al ministero per supporto nella riapertura delle scuole dello scorso settembre.

Il presidente del Consiglio è salito questa sera al Quirinale per sciogliere la riserva davanti al capo dello Stato, comunicando così la lista dei suoi ministri. Che presteranno giuramento domani alle ore 12. Nato in provincia di Ferrara, Bianchi vanta una lunga carriera accademica. Si tratta di una delle cattedre di Economia applicata più rispettata nel Paese. Ma nei suoi studi, Bianchi ha sempre riservato un focus alla scuola, specialmente con l'obiettivo di avvicinarla al mondo del lavoro.

Chi è Patrizio Bianchi

Si è formato alla Facoltà di Scienze Politiche all'Università di Bologna, da dove è uscito con una laurea con lode, per poi perfezionare i propri studi alla London School of Economics. Ha quindi deciso di proseguire seguendo i passi della carriera accademica: all'inizio degli anni Ottanta diventa ricercatore presso la facoltà di Economia dell’Università di Trento per poi arrivare nel 1989 al ruolo di professore ordinario di Politica Economia a Bologna, fino a quello di Rettore dell’Università di Ferrara nel 2004. Tre anni più tardi ha assunto la presidenza della Fondazione della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane.

Gli altri incarichi in politica

Questa non sarebbe però la prima volta in cui Bianchi si trova a ricoprire incarichi politici. Per ben dieci anni è stato infatti assessore regionale all'Istruzione in Emilia Romagna e, come anticipato, lo scorso autunno si è trovato a coordinare la task force che ha gestito la ripartenza della scuola dopo i mesi di chiusura a causa del coronavirus. Nel suo ultimo libro, Nello specchio della scuola, (edito Il Mulino, 2020), ha scritto: "È tempo di investire in educazione, non solo per superare l’emergenza Covid, ma per guardare oltre, per ritrovare quel cammino di sviluppo che sembra essersi perduto nei lunghi anni in cui hanno prevalso individualismo e populismo e che deve fondarsi sui valori definiti nella nostra Costituzione. Il nuovo secolo della connessione continua ha bisogno di cittadini portatori, oltre che di contenuti, di creatività, lavoro di squadra, capacità di astrazione e di sperimentazione, senso di orientamento per poter navigare in mari aperti. La scuola deve rispondere a queste esigenze e muoversi, insieme al Paese, nel senso di marcia di uno sviluppo inclusivo e sostenibile".

1.064 CONDIVISIONI
Azzolina attacca Bianchi su banchi a rotelle: "Era a capo del comitato per riapertura scuole"
Azzolina attacca Bianchi su banchi a rotelle: "Era a capo del comitato per riapertura scuole"
Scuola, Azzolina: "Ministero dell'Istruzione non ha fatto abbastanza contro affollamento nelle classi"
Scuola, Azzolina: "Ministero dell'Istruzione non ha fatto abbastanza contro affollamento nelle classi"
187.767 di Marco Billeci
Azzolina: "Attenti a dire che la DAD è superata, su chiusura scuole temo le scelte dei governatori"
Azzolina: "Attenti a dire che la DAD è superata, su chiusura scuole temo le scelte dei governatori"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni