È mistero a bordo di una nave da crociera della Princess Cruises, la Golden Princes, che si trovava in navigazione nell'oceano pacifico per un tour di tredici giorni. Uno dei passeggeri a bordo, un giovane di 22 anni, è improvvisamente scomparso nel nulla durante la notte di navigazione e di lui si sono perse completamente le tracce. L'ipotesi ovviamente è che il passeggero sia caduto nel bel mezzo dell'oceano dalla nave di lusso che ora sta ritornando in porto senza di lui. L'allarme è scattato nella tarda notte di lunedì quando alcuni passeggeri che viaggiavano con lui hanno avvertito il personale di bordo. Il comandante della nave ha subito arrestato i motori avviando le ricerche per alcune ore ma l'equipaggio non è riuscito a localizzare l'uomo e la nave ha ottenuto l'approvazione del governo australiano per iniziare la tratta di ritorno a Melbourne.

La nave da crociera, che era diretta in Nuova Zelanda, sta attualmente tornando al porto di Melbourne e dovrebbe attraccare nelle prime ore di mercoledì mattina. Princess Cruises in una nota ha confermato che "un ospite di sesso maschile di 22 anni è stato segnalato come assente lunedì sera sulla Golden Princess" e che a bordo "sono stati fatti annunci pubblici ed è stata condotta una ricerca completa della nave, ma l'ospite non è stato localizzato". "È stata condotta una vasta ricerca dell'intera nave, comprese tutte le cabine ospiti e gli spazi pubblici, ore  sono in fase di controllo le riprese delle telecamere. Siamo naturalmente estremamente preoccupati per il benessere dell'ospite" hanno aggiunto dalla compagnia, sottolineando che "il centro di coordinamento del salvataggio congiunto dell'Autorità per la sicurezza marittima australiana a Canberra è stato informato".