2 Dicembre 2022
17:31

Napoli, le scogliere del lungomare crollate e danneggiate per il maltempo: vanno rifatte

Lungomare danneggiato dalle mareggiate. Paipais (Manfredi Sindaco): “Subito i lavori per la messa in sicurezza. A rischio anche i ristoranti”
A cura di Pierluigi Frattasi

Danneggiate dal maltempo le scogliere del Lungomare di Napoli. I frangiflutti antistanti via Partenope e via Caracciolo sono crollati in alcuni punti, sotto i colpi delle violente mareggiate delle ultime settimane. Vanno messi in sicurezza e riparati. È quanto emerso nel corso della commissione Ambiente del Comune di Napoli, presieduta da Carlo Migliaccio e richiesta dal consigliere Gennaro Demetrio Paipais (Manfredi Sindaco), alla quale ha partecipato l'assessore Paolo Mancuso.

Paipais: "La scogliera va rifatta"

“Le ultime piogge – spiega Paipais a Fanpage.it – devono essere lette come allarme, in quanto la mancanza della scogliera potrebbe aggravare i danni a cose e persone tenuto conto che nel 2020 non si sono registrate vittime perché eravamo in periodo di pandemia, ma oggi invece la città è piena di visitatori e cittadini”.

“La proposta arrivata – conclude Paipais – è di ripristinare con urgenza la scogliera riversara in mare in attesa di ulteriori soluzioni che si spera ponga in essere quanto prima la Città metropolitana sia a tutela dei cittadini sia a tutela dei ristoratori ed in vista dei prossimi interventi previsti a Via Partenope”.

Mancuso: "Potenzieremo la manutenzione"

L'assessore all'Ambiente Paolo Mancuso ha evidenziato “la necessità di una manutenzione continua della linea di costa per le città di mare. Presto, l'accordo con l'Autorità Portuale porterà al Comune la competenza sul tratto di costa dal Molo San Vincenzo fino a Pozzuoli. In questo modo, prevedendo nuove risorse finanziarie e umane per i servizi competenti, l'amministrazione potrà ripensare l'accesso al mare, in termini di sicurezza e accessibilità”.

Della Notte: "Molti danni ai ristoratori"

In commissione anche il delegato della Camera di Commercio, Antonio Della Notte, ristoratore di Via Partenope, che ha testimoniato gli ingenti danni economici e personali causati dalle scorse mareggiate alle attività economiche della zona, a partire da quella del dicembre 2020 che causò perdite enormi. Sono 21 gli esercizi commerciali che insistono in quel tratto di strada e che danno lavoro, tra inverno ed estate, a 800 persone. Anche alla luce dei progetti di riqualificazione di via Partenope, è necessario innanzitutto mettere in sicurezza quella linea di costa, anche per assicurare lo sviluppo turistico della città.

A Lucio Dalla sarà intitolata una scalinata sul Lungomare di Napoli: lì ormeggiava la sua barca
A Lucio Dalla sarà intitolata una scalinata sul Lungomare di Napoli: lì ormeggiava la sua barca
Maltempo a Napoli, albero crolla sulle auto in sosta in piazza Cavour: un ferito
Maltempo a Napoli, albero crolla sulle auto in sosta in piazza Cavour: un ferito
Maltempo, danni ai ristoranti sul Lungomare di Napoli: volano i cassonetti in via Partenope
Maltempo, danni ai ristoranti sul Lungomare di Napoli: volano i cassonetti in via Partenope
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni