2.223 CONDIVISIONI
23 Giugno 2022
11:35

“Mariano era tutto per me, chi ha visto parli”, appello della moglie per il 32enne morto in incidente

Mariano Califano era papà di due gemelline. La sera del 29 aprile 2021 il corpo fu ritrovato a 140 metri dalla moto su cui viaggiava.
A cura di Pierluigi Frattasi
2.223 CONDIVISIONI

È ancora avvolto nel mistero il caso di Mariano Califano, il papà di due bimbe gemelle di Volla, in provincia di Napoli, morto la sera del 29 aprile 2021 in un incidente sulla Strada Statale 166 tra Pollena Trocchia e Casalnuovo, in direzione Napoli. Il suo corpo fu ritrovato a 140 metri di distanza dalla sua moto. A distanza di oltre un anno il giallo di quel ritrovamento non è stato ancora chiarito e si cercano eventuali testimoni che possano aver assistito all'incidente.

L'appello di Valeria a "Chi l'ha visto"

La moglie Valeria Izzo, 28 anni, rimasta sola con le due gemelline di un anno, ha lanciato un appello a "Chi l'ha visto" la trasmissione di Rai Tre: "Come è morto questo giovane padre? Qualcuno lo ha urtato facendolo cadere? "Chi ha visto si faccia avanti". Quella sera, Mariano era da solo in sella alla sua Honda 500, quando fu coinvolto in un incidente stradale del quale non sono state ancora chiarite le circostanze. Fu investito? Perse il controllo della moto? Dubbi che restano ancora senza risposta.

Il mistero del corpo trovato a 140 metri dalla moto

Il corpo fu ritrovato sull'asfalto, senza vita, dalla moglie Valeria e dal fratello: "Nessuno si è fermato ad aiutarlo – aveva raccontato la moglie lo scorso anno – proprio lui che aveva sempre aiutato tutti non è stato soccorso da nessuno, è stato investito e chi è stato se n’è scappato. Molteplici auto sono passate sul corpo, tramortendolo più e più volt0. Nemmeno l’ultimo saluto ci è stato concesso. Ora sono rimasta sola con due bambine piccolissime da crescere, le quali non conosceranno mai il padre, avevano appena 9 mesi quando lui ci ha lasciate".

I due stavano progettando di aprire un wine bar a San Giorgio a Cremano, si erano indebitati per lavori, ma l'incidente ha bloccato tutto. "Ho pensato di chiudere il locale ma ho tanti debiti tra lavori, finanziamento da restituire, macchinari da pagare, quindi ho provato a riaprire ma da sola non è facile, era Mariano che sapeva fare tutto", il commento amaro di Valeria.

2.223 CONDIVISIONI
Bimbo morto a Napoli nell'incidente in scooter col papà: denunciati genitore e automobilista
Bimbo morto a Napoli nell'incidente in scooter col papà: denunciati genitore e automobilista
Incidente nella notte a Sorrento, con lo scooter contro un'auto: morto un 24enne
Incidente nella notte a Sorrento, con lo scooter contro un'auto: morto un 24enne
Incidente a Ercolano, scooter contro un'auto: morto un ragazzo di 20 anni
Incidente a Ercolano, scooter contro un'auto: morto un ragazzo di 20 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni