Tragico incidente stradale nel tardo pomeriggio di oggi ad Avellino: una ragazza di 17 anni, Debora Prisco, è purtroppo deceduta. L'incidente ha avuto luogo in via Due Principati, nel popoloso Rione San Tommaso: l'automobile sulla quale viaggiava la vittima, una Smart guidata dalla sorella della 17enne, Annabella – volto noto, visto che ha partecipato come "corteggiatrice" al programma "Uomini e Donne" – per cause ancora in corso di accertamento ha sbandato e si è ribaltata; il corpo della ragazza è stato sbalzato all'esterno dell'abitacolo, impattando violentemente il suolo. Nonostante il tempestivo intervento sul posto dei sanitari del 118, per Debora non c'è stato nulla da fare: la 17enne è deceduta sul colpo.

Da chiarire la dinamica dell'incidente

Sul luogo della tragedia sono arrivati anche gli agenti della Polizia Municipale e le forze dell'ordine, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per determinare l'esatta dinamica dell'incidente, che come detto risulta ancora poco chiara. Sul posto anche il magistrato di turno, che ha effettuato i primi rilievi: sarà l'autopsia, disposta come da prassi in casi del genere, a stabilire le precise cause della morte di Debora.

Morto un motociclista ricoverato dalla Vigilia di Natale

Ieri, invece, all'ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino è deceduto, dopo un mese di agonia, Luca Massaro, 42 anni, originario di Montefusco e residente a Tufo, nella provincia irpina. Lo scorso 24 dicembre, alla Vigilia di Natale, Luca Massaro era rimasto coinvolto in un incidente stradale a bordo della sua motocicletta a Tufo. Trasportato in gravi condizioni all'ospedale di Avellino, il 42enne è purtroppo deceduto un mese dopo a causa delle gravi ferite riportate. Gaetano Zaccaria, sindaco di Montefusco, ha condiviso un messaggio sui social in ricordo del 42enne.