È ancora chiusa al traffico la Galleria Vittoria, dopo il crollo di un pannello della volta il 23 settembre scorso. Intanto, però, dalla prossima settimana il Comune avvierà i lavori di riasfaltatura dell'unico percorso alternativo ancora aperto su via Arcoleo, via Vannella Gaetani e via Morelli. La decisione è stata annunciata nella tarda serata di ieri dall'assessore alla Viabilità Alessandra Clemente. Ma i consiglieri comunali insorgono: "Impossibile fare i lavori con la Galleria Vittoria ancora chiusa, si acceleri la riapertura prima di iniziare il cantiere", scrivono in una lettera la consigliera comunale Elena De Gregorio (Dema) e il consigliere della I Municipalità Chiaia-Posillipo, Marco Cocifoglia.

Il Comune: "Lavori via Arcoleo, via Gaetani e via Morelli"

Ieri, il Comune di Napoli ha annunciato che "inizieranno la prossima settimana i lavori di manutenzione straordinaria riguardanti la nuova pavimentazione in conglomerato bituminoso di Via Giorgio Arcoleo, Via Vannella Gaetani e Via Morelli". "Siamo pronti a partire con i lavori di manutenzione straordinaria – ha spiegato in una nota l’assessore ai lavori pubblici Alessandra Clemente – Con il Servizio Strade e grandi reti tecnologiche abbiamo verificato la possibilità di anticipare i lavori in questo periodo in cui, per l’emergenza sanitaria da Covid, c’è una importante riduzione del traffico. Continua il lavoro per la riqualificazione delle strade principali cittadine per le quali si sta attuando un piano di investimenti da oltre 60 milioni di euro, avendo l'intenzione di liberare quante più aree possibili impegnate da lavori in atto o a farsi quando tornerà la normalità".

I consiglieri: "Sbagliato il cantiere con Galleria chiusa"

"Abbiamo appreso dai social – scrivono la consigliera comunale Elena De Gregorio (Dema) e il consigliere della I Municipalità Chiaia-Posillipo, Marco Cocifoglia – che l’assessore Alessandra Clemente ha dichiarato che la settimana prossima inizieranno i lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione di via Arcoleo, via Vannella Gaetani e via Morelli. Pur rendendoci conto che una corretta manutenzione della nostre strade sia di grande importanza, e pur comprendendo che in questo periodo vi è una considerevole riduzione del traffico, riteniamo però che questi lavori debbano iniziare solo a riapertura della GalleriaVittoria avvenuta. Quello snodo fondamentale del traffico cittadino è infatti già sotto pressione continua a causa del protrarsi della chiusura della galleria ed è quindi assolutamente imperativo evitare ogni ulteriore riduzione di carreggiata o interruzioni di altro tipo che possano causare, a ritroso, effetti sul traffico fino a Santa Lucia e via Acton. Riteniamo inoltre che l’amministrazione, ed in particolare l’assessorato competente, debbano impegnarsi affinché per la galleria Vittoria vi siano tempi rapidi e certi di riapertura, perché tempi lunghi non sono francamente accettabili".

"È nostra opinione – proseguono – infatti che una parte importante dei disagi che si sono visti nell’ultimo weekend, a causa degli assembramenti sul lungomare, sia anche legata all’apertura al traffico di via Partenope, ultima icona di questa amministrazione. La riapertura della galleria Vittoria deve quindi essere una priorità assoluta e improcrastinabile dell’amministrazione, ma così purtroppo non sembra. Inoltre si dovrà operare in modo che non accada più che l’assenza di manutenzione ordinaria e di controlli continui possano portare a situazioni simili. Napoli ha bisogno di una corretta programmazione delle attività ordinarie, non di interventi ex post di manutenzione straordinaria, e questo vale ovviamente non solo per le strade. Riteniamo poi che tali lavori, qualora non sia già stato previsto, si debbano eseguire esclusivamente di notte, sfruttando la chiusura delle attività ed il coprifuoco imposto dai recenti DPCM. Pertanto e in conclusione, chiediamo che la galleria Vittoria riapra al traffico quanto prima e che i lavori di manutenzione straordinaria del conglomerato bituminoso di via Arcoleo, V. Gaetani e Morelli vengano svolti esclusivamente di notte e che gli stessi lavori debbano iniziare una volta riaperta la galleria".