2.751 CONDIVISIONI
16 Luglio 2022
16:22

Bomba alla pescheria di Peppe Di Napoli a Pianura: sfondate insegna e serranda

Pianura: bomba nella notte alla pescheria di Peppe Di Napoli, il popolare commerciante reso famoso dai social network: “Mai avuto minacce”
2.751 CONDIVISIONI
© Foto Fanpage.it
© Foto Fanpage.it

A poche ore dal blitz di Pianura con gli arresti anti-camorra un nuovo fatto di cronaca scuote il quartiere della periferia Ovest di Napoli: nella notte di sabato 16 luglio, poco dopo le 3 di mattina, una bomba ha danneggiato l'ingresso della Risto-Pescheria di Peppe Di Napoli. Si tratta del commerciante napoletano reso  famoso dall'uso pressoché quotidiano dei social network, (è quello del noto slogan "a cascata!") in particolare le dirette su Facebook, in cui pubblicizza in maniera colorita e divertente il pescato del giorno in vendita e le sue ricette della tradizione napoletana.

Di recente Peppe Di Napoli è sbarcato anche in tv e non molti mesi fa allargato la propria attività aggiungendo alla pescheria anche l'attività di ristorante con un menu ovviamente tutto a base di pesce, con lavori di ristrutturazione che hanno portato a collocare davanti all'attività di via vicinale San Donato a Pianura una vistosa insegna a lampadine stile teatro Broadway.

Foto Fanpage.it ©
Foto Fanpage.it ©

I filmati della bomba alla pescheria di Peppe Di Napoli

Fanpage.it ha potuto visionare filmati e foto e parlare con il titolare dell'esercizio commerciale. La telecamera ha ripreso l'arrivo di due persone a bordo di uno scooter, uno dei quali viene immortalato mentre compie l'atto intimidatorio, presumibilmente con  liquido infiammabile. Nel video si vede chiaramente l'attentatore cospargere la saracinesca con il liquido, appiccare le fiamme, seguite da una esplosione.

Contattato da Fanpage.it Peppe Di Napoli si è detto affranto: «Ho presentato denuncia al commissariato di Polizia a Pianura, non ho mai avuto richieste strane (estorsive ndr.) o minacce. Io sto dalla parte della legalità. Hanno distrutto la cassa, i monitor collocati all'esterno, l'insegna e la saracinesca, ma ho già fatto riparare le cose importanti, restiam0 aperti e operativi al cento per cento. Hanno messo la bomba per danneggiarmi. Io non ho paura di niente, però , devo dirlo,  mi viene lo schifo di stare a Napoli. Io sto cercando di valorizzare il mio quartiere in ogni cosa che faccio. Ripeto: continuerò a lavorare perché non ho paura di niente».

Sul posto si è recato il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. Di Napoli è assistito dagli avvocati Angelo e Sergio Pisani. Sulla vicenda indagano le forze dell'ordine. Al momento non si fanno ipotesi, tuttavia è chiaro che si indaga anche rispetto al quadro di questi ultimi giorni, con arresti nell'ambito di alcune vicende di cronaca nera e un rimescolamento delle carte nei clan di camorra che controllano il territorio, spesso seminando terrore con atti intimidatori e "stese" notturne.

(ha collaborato Carmine Benincasa)

Danni dopo la bomba alla pescheria di Napoli /Fanpage.it ©
Danni dopo la bomba alla pescheria di Napoli /Fanpage.it ©
2.751 CONDIVISIONI
Bomba esplosa davanti alla pescheria, torna il terrore a Barra
Bomba esplosa davanti alla pescheria, torna il terrore a Barra
Boato nella notte a Portici: bomba davanti al bar, danni anche alle auto parcheggiate
Boato nella notte a Portici: bomba davanti al bar, danni anche alle auto parcheggiate
Napoli, camorra e TikTok: nelle foto le nuove alleanze tra i clan tra Pianura e Soccavo
Napoli, camorra e TikTok: nelle foto le nuove alleanze tra i clan tra Pianura e Soccavo
Allerta meteo arancione fino a domenica: piogge e temporali anche intensi. Paura per Ischia
Allerta meteo arancione fino a domenica: piogge e temporali anche intensi. Paura per Ischia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni