1.701 CONDIVISIONI
Voghera, l'assessore leghista Massimo Adriatici spara e uccide un uomo
21 Luglio 2021
11:20

Sparatoria Voghera: il marocchino ucciso è stato colpito al torace dall’assessore leghista Adriatici

Youns El Boussettaoui, questo il nome dell’uomo di origini marocchine di 39 anni ucciso stanotte a Voghera durante una sparatoria per cui è accusato l’assessore alla Sicurezza in quota Lega Massimo Adriatici, è stato raggiunto da un proiettile al torace. Questo quanto raccolto da Fanpage.it che ha consultato fonti sanitarie, le quali non ha parlato di un foro di uscita ma della formazione di un’emorragia.
A cura di Filippo M. Capra
1.701 CONDIVISIONI
Massimo Adriatici
Massimo Adriatici
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Voghera, l'assessore leghista Massimo Adriatici spara e uccide un uomo

Si chiamava Youns El Boussettaoui, l'uomo di origini marocchine di 39 anni ucciso questa notte durante una sparatoria a Voghera, in provincia di Pavia, a seguito di una lite. A finire in manette, con l'accusa del suo omicidio, è Massimo Adriatici, assessore alla Sicurezza del Comune in quota Lega.

Il marocchino colpito da un proiettile al torace

Secondo quanto riferito da fonti sanitarie a Fanpage.it, il 39enne – inizialmente giudicato come in condizioni serie ma non gravi da temere per la sua vita – è stato raggiunto da un proiettile all'emitorace sinistro. Nel referto medico degli operatori intervenuti si parla di un foro di entrata, ma non di uno di uscita. Il ferimento ha poi portato ad un'emorragia che non ha lasciato scampo a Youns nonostante fosse arrivato in ospedale ancora vivo.

Alla base della sparatoria una lite finita male

Secondo quanto riportato dall'Azienda emergenza urgenza della Lombardia, tutto è accaduto pochi minuti dopo le 22 di ieri, martedì 20 luglio, in piazza Meardi. Adriatici ed El Boussettaoui avrebbero avuto una discussione fuori da un locale prima che questa degenerasse nella sparatoria. Dopo l'intervento di un'ambulanza e un'automedica che hanno soccorso la vittima, sono arrivati sul posto anche i carabinieri di Voghera che hanno tratto in arresto l'assessore, ora ai domiciliari.

Chi è Massimo Adriatici, assessore alla Sicurezza di Voghera

Titolare di un importante studio di avvocati di Voghera, Massimo Adriatici è eletto in Consiglio Comunale e reso assessore a partire dal 2020. Dal 2006 è docente di diritto penale e processuale nell'istituto di Allievi Agenti della Polizia di Stato di Alessandria.

1.701 CONDIVISIONI
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni