158 CONDIVISIONI
Voghera, l'assessore leghista Massimo Adriatici spara e uccide un uomo
28 Settembre 2021
17:44

Caso Adriatici, la sindaca di Voghera in chat: “Il marocchino che chiedeva l’elemosina è annegato?”

Spuntano altre chat della giunta di Voghera in cui la sindaca Paola Garlaschelli, in riferimento ad alcune situazioni di ordine pubblico, ha affermato: “Ma in tutto ciò il marocchino che chiedeva l’elemosina è annegato?”. La chat risale a marzo scorso e non viene poi specificato se si facesse preciso riferimento a Youns El Boussettaoui, ucciso in piazza Meardi nella sparatoria per la quale è agli arresti domiciliari Massimo Adriatici, ex assessore alla sicurezza.
A cura di Simona Buscaglia
158 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Voghera, l'assessore leghista Massimo Adriatici spara e uccide un uomo

Questa volta a finire negli screenshot per delle chat è la sindaca di Voghera, Paola Garlaschelli. In un messaggio il primo cittadino del paese in provincia di Pavia avrebbe scritto: "Ma in tutto ciò il marocchino che chiedeva l’elemosina è annegato?". A questo contenuto, che appare nella chat della giunta in un messaggio su Whatsapp, rispondono tra le risate, espresse con una faccina che ride, la vicesindaca Simona Virgilio e l'assessore alla scuola William Tura. Si faceva riferimento, in questo caso, ad alcune situazioni legate all'ordine pubblico. Sempre alcune chat avevano già messo in una posizione scomoda Giancarlo Gabba, il sostituto di Massimo Adriatici, ex assessore alla sicurezza ora ai domiciliari in seguito alla sparatoria in piazza Meardi dove perse la vita Youns El Boussettaoui. Gabba aveva infatti scritto, riguardo ad alcune segnalazioni di problemi di ordine pubblico: "Finché non si comincerà a sparare, sarà sempre peggio".

M5s: Dalla chat della giunta emergono frasi ogni giorno sempre più inquietanti

Il consigliere regionale Simone Verni del M5S commenta le chat in una nota: "Dalla chat della vergona della giunta di Voghera emergono frasi ogni giorno più inquietanti. Come conclamato dalla vicenda Morisi, la Lega è sempre più il partito dell’ipocrisia. È opportuno che la sindaca, ora coinvolta in prima persona, metta fine a questo stillicidio che quotidianamente porta vergogna sull’intera città. Le dimissioni di questa giunta non possono più essere considerate un’opzione, ma l’unica soluzione possibile per liberare Voghera dall’imbarazzo".

In altre chat le dichiarazioni del sostituto di Adriatici

Le chat di cui circolano alcuni screenshot risalirebbero, come riporta LaPresse, a marzo scorso, quindi mesi prima della sparatoria del 20 luglio. Non si capisce se si faccia riferimento a Youns El Boussettaoui o a un altro senzatetto. Certo è che già dopo le affermazioni di Gabba, scritte nel mese di giugno, le opposizioni avevano richiesto le dimissioni della sindaca di centrodestra. Al momento non risultano provvedimenti nei confronti dell'assessore Gabba. Solo alcune dichiarazioni, proprio della sindaca Garlaschelli, che in un'intervista alla Provincia Pavese aveva definito l'affermazione del suo assessore "riprovevole".

158 CONDIVISIONI
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni